Utente 455XXX
Buonasera.
Uso nuvaring da 1 anno ormai e non ho mai avuto problemi di gestione fino al mese scorso.
Ecco come è andata: la settimana scorsa, mi sono chiesta quando avrei dovuto togliere il nuvaring, se questo sabato passato o il prossimo. ricordavo di averlo tolto sabato 3 giugno ma, non essendone totalmente sicura, ho controllato sul calendario nel mese di maggio (dove segno sempre quando metterlo/toglierlo) e ho visto che in realtà la data giusta per toglierlo era sabato 10. Non ricordo con esattezza quando mi è venuto l'ultimo ciclo, ma sono abbastanza sicura di non averlo avuto nella la settimana dal 12 al 18, bensì in quella prima. Quindi, pur non avendo la certezza al 100% perché ahimé non ricordo con precisione (ho avuto un brutto lutto in famiglia la prima settimana di giugno, evidentemente avevo la testa altrove), temo di aver tolto il nuvaring una settimana prima del previsto (ripeto, non sabato 10 bensí sabato 3).
Dal momento che peró non ricordo con precisione, non mi sono azzardata a toglierlo questo sabato (che sarebbe quello giusto in caso lo avessi tolto il 3), ma ho deciso di toglierlo la prossima settimana (che sarebbe quella giusta in caso lo avessi tolto il 10).
Lo so che è complicato, ma le mie domande sono due: in caso lo avessi tolto una settimana prima il mese scorso, è possibile che si sia instaurata una gravidanza (nonostante la comparsa del ciclo dopo i soliti 3 giorni dalla sospensione)?
Se lo tengo una settimana in più, è un problema? Considerando anche che dopo questo mese era prevista la sospensione dell'utilizzo, se lo dovessi tenere questa settimana (ipoteticamente in più)e poi ne sospendessi l'utilizzo, succederebbe qualcosa?

Ps. Ovviamente in questo periodo faccio attenzione a non avere rapporti non protetti.
Grazie anticipatamente per l'aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Floriano Petrone
24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Ciò che vale per la Pillola anticoncezionale,
Vale anche per l'anello rimosso in anticipo.
Generalmente la conseguenza è che si ha una emorragia da privazione, chiamiamola pure mestruazione anticipata. Il nuovo anello andrà inserito dopo 7 giorni dalla data di rimozione del vecchio. Circa il rischio di gravidanze dovrebbe essere molto scarso, tuttavia si raccomandano precauzioni aggiuntive nel mese successivo.
Infine ci possono essere anche conseguenze sulla regolarità di uno o due cicli successivi.