Utente 427XXX

Buongiorno,

Scrivo perché non riesco a trovare una soluzione alla dermatite seborroica al glande e prepuzio che mi è comparsa da un anno a questa parte. Si tratta di un alone rosso nella zona sopra la corona, sulla punta e sul frenulo che mi brucia e raramente prude.
I tamponi e le analisi che ho fatto sono tutte negative se non per la dicitura "presenza di abbondante flora batterica intestinale" ma che mi hanno detto che non va trattata perchè è normale.

Durante quest' anno, dopo numerose visite dermatologiche ho provato praticamente di tutto tra cui antimicotici (creme e orali), creme cortisoniche, immunomodulatori tipo elidel, creme idratanti tipo balanil gel, pasta fissan, aluseb crema, ceramol (che ho dovuto smettere perche irritante) e alcune altre.

Risultati zero. A volte brucia di più a volte meno ma non ho mai una fase di "guarigione".

Anche sul cuoio capelluto ho la dermatite seborroica dall'adolescenza (diversa perche è desquamazione e prurito e non bruciore e rossore come sul glande) mentre sul viso al momento non ho avuto ancora niente per fortuna.

Ammesso che la diagnosi del dermatologo sia corretta (mi ha visitato ormai 4-5 volte e mi ha sempre detto dermatite seborroica anche per il fatto dell'alone sul frenulo che è tipico della d.s. dice) io non so più come muovermi.

Adesso andrò a provare con i bagni termali che mi ha consigliato il dermatologo ma dubito funzioneranno se non funzionano farmaci e creme.

Cosa si può fare in questi casi? Altre visite da specialisti diversi, altre tipo di terapie (a titolo informativo che magari posso discutere con il mio dermatologo), consigli etc.?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, in mediciItalia abbiamo scritto tantissimi articoli a carattere informativo sulla balanopostite: sono certo che lei riuscirà a reperire anche sotto il mio nome dei dati utili per la sua salute

Sappia che con un buon inquadramento clinico ogni balanopostite non complicata (e non immunologica) può recedere e annullare le sintomatologie fastidiose per il paziente

Nel motore di ricerca di questo sito potrà trovare tantissime informazioni a riguardo

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta.

Secondo lei ha senso sentire un altro parere di un altro dermatologo?

Quello che mi ha in cura continua a darmi creme idratante e antimicotiche che risultano inutili.

Grazie