Utente 431XXX
Buongiorno dottore,
Due giorni fa mi è scoppiato un termometro a mercurio (di piccole dimensioni) perché stato esposto accidentalmente per qualche secondo ad una fiamma...
Con le mani non l'ho toccato ma forse scoppiando mi ha toccato lui, non so.
La maggior parte è caduta sul materasso e sono riuscito a raccoglierlo tramite il tubo di una penna e dei fogli senza toccarlo.
Ho però paura di aver respirato la sua aria... ho cambiato le lenzuola e ventilato per quanto possibile la stanza ma resta lo stesso una terribile paura. Devo andare allospedale?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
no, stia tranquillo.
Non deve andare da nessuna parte.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
È probabile che alcune micropalline di mercurio siano ancora presenti in giro o è già evaporato? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
anche se vi sono particelle vaganti il mercurio metallico non è tossico.
Le ho già raccomandato di stare tranquillo.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, per metallico cosa intende?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
quello che stava nel termometro.
[#6] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora, ultima domanda:
Siccome plausibilmente, seppur i piccole quantità, ne avrò respirato i vapori, a lungo termine cosa mi cambierà?
Ho letto che il mercurio lascia il sangue dopo qualche ora per accumularsi nei tessuti grassi come il cervello. Quindi deduco che, sempre in piccole quantità, un po' ne avrò sempre in corpo, giusto?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si.
Le verrà la "sindrome del Cappellaio matto"
Arrivederci.
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Non esiste un modo per curarmi allora? Non capisco se sia ironico, sono spaventato framcamente
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Senta Gentile Utente,
per tre volte le ho risposto che non corre alcun rischio.
Ma lei continua imperterrito a porre lo stesso quesito.
Conseguentemente le possibilità sono due:
-che io non sia chiaro e francamente non mi pare
-che lei non capisce o non voglia capire e questa è una ipotesi più plausibile.
Se non crede a me, MI+ è piena di ottimi Colleghi che daranno risposta al suo quesito.
La rimando a loro.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.