ciste  
 
Utente 140XXX
Gentilissimi dottori e in particolare modo il dottor. Catania,
scrivo questo consulto nella mia più totale e piena ipocondria che mi assale quando trovo qualcosa di strano nel mio corpo.
Faccio una piccola premessa in modo di esporre al meglio il mio problema.
Da circa un anno sto effettuando dei lavori di ristrutturazione per la casa facendo lavori pesanti di edilizia idraulica e molti altri sforzando quindi molto le mani e da circa da giugno vado costantemente in bicicletta da corsa due volte a settimana.
Dalla primavera scorsa avvolte raramente mi succede che in alcuni movimenti, come utilizzare lo smartphone, fare un movimento brusco con la mano sinistra , mi succede che il pollice e il dito indice si accartoccino al palmo della mano come se fosse un crampo muscolare e mi fa male appunto il muscolo dell'avambraccio sinistro appena sotto il polso quidni avambraccio centrale e con la mano destra devo rimettere in posizione le due dita.
Non facendoci caso, sono andato avanti pensato al sintomo alla pesantezza dei lavori e della tensione della bicicletta.
Inoltre questi episodi dalla primavera sono quantificabili numericamente al massimo 5 volte.
Parlando con il medico e chiedendo un consulto qui prima nella sezione di chirurgia della mano e poi successivamente nella sezione neurologia, ebbi due pareri potevano essere distonie focali e nell'altra che potesse essere una mancanza di elettroliti e di farmi visitare dopo le ferie.
Ho integrato nella mia dieta potassio e magnesio, questo episodio non è più successo e avvolte rimaneva un fastidio solo dopo lunghe uscite in bicicletta.
pochi giorni fa, scrutando i miei avambracci, sull'avambraccio sinistro a livello dell'osso del gomito interno , facendo il muscolo e chiudendo il polso esercitando tanta pressione, vedo una protuberanza che esce come se si gonfiasse qualcosa.
Questa protuberanza al tatto sembra dura, ma non dura come se fosse un muscolo , ma non sembra nemmeno morbidissima, insomma dalla mia ignoranza una cosa a metà tra il duro e il morbido.
La cosa strana che esce solamente quando faccio il muscolo a riposo non è presente nulla, almeno personalmente.
Oggi sono andato dal mio medico curante che visitandomi, mi ha detto che effettivamente per lui è una ciste e che esce solamente quando vado in tensione perché il muscolo la sposta e la fa salire e forse secondo lui c'è ne anche un' altra sopra.
Mi ha prescritto una ecografia dei tessuti molli rassicurandomi che secondo lui potrebbe essere una ciste sinovale, un lipoma o una rottura di un muscolo.
Inoltre, con le mie braccia sono molto snodato e riesco a girarle completamente.
Quando la giro, questa protuberanza è presente ma è completamente molla al tatto. stando con il palmo appoggiato.
Naturalmente, la mia ipocondria mi ha fatto e andare a leggere alle cose peggiori come sarcomi epitelioide ed altri tipi.
Domani andrò ad effettuare questa ecografia per vedere di cosa si tratta.
Spero in un vostro consulto grazie.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E cosa potremmo aggiungere a distanza senza una visita?

Vedra' che la ecografia la rassicurera' senz'altro

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille della risposta Dott. Catania.
Nel frattempo ho effettuato ecografia che, mi ha molto tranquillizzato.
Il referto del medico radiologo parla completamente che si tratta di un muscolo(mi pare del muscolo anconeo) e che non siamo completamente simmetrici tra le varie parti del corpo e che su internet dovrò andare a vedere altro!
Una domanda in merito, ecografia è attendibile in questi casi, ovvero riconosce la differenza tra muscolo e altre cose?
Grazie mille.
Prossimamente metterò cmq il referto che, ora non ho sottomano.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' attendibile
[#4] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Gentili Dottori, come promesso ecco il referto:

Lo studio della regione mediale del gomito sinistro è stato effettuato con scansioni omologhe controlaterali.
Esame eseguito sia in condizioni di riposo che durante contrazione della muscolatura.
Assenza completa di lesione espansive solide o liquide.
In contrazione si documenta lieve asimmetrica rappresentazione del muscolo flessore ulnare del carpo, maggiormente ispessito a sinistra in assenza,tuttavia, di alterazioni eco strutturali delle fibre muscolari e della guaina mio tendinea.

Posso stare tranquillo per questo ispessimento?

Grazie mille
[#5] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Cari Dottori a questo punto posso stare tranquillo o devo approfondire questo ispessimento?
Penso e spero che sia attendibile come esame giusto?
Grazie mille della risposta.