Utente 886XXX
salve.

dopo un periodo nel quale mi sentivo debole e spossato ho fatto le analisi e mi è uscito un valore di sideremia pari a 33 con valori normali che vanno da 60 a 160...

il mio medico mi ha dato da prendere Ferrograd... leggo nel foglio illustrativo che "sono state segnalate reazioni allergiche che vanno dal rash all'anafilassi".... io parto con il dire che sono una persona un pò paranoica, l'ho preso due giorni fa una volta e poi non ho continuato...

ma è un farmaco pericoloso... posso stare tranquillo?
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Reazioni allergiche al Ferrograd del tipo da lei descritto sono estremamente rare: nelle dosi consigliate si tratta dunque di un farmaco sufficientemente sicuro.
Piuttosto le consiglio di chiedere al suo Medico di valutare l'opportunita' di indagare sul motivo di questa sua carenza di ferro e, se del caso, di prevedere una terapia maggiormente articolata al fine di correggere definitivamente questa tendenza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
88665

dal 2008
grazie per la rapida risposta...

il mio medico di famiglia mi ha detto di fare questa terapia con una compressa al giorno per un mese e poi ripetere le analisi per valutare il da farsi... le procederebbe in modo differente?

voglio segnalare alcuni particolari...

ho 22anni, sono alto 1.93 e peso 95chilogrammi e nell'ultimo anno ho perso 22 chili... può incidere una perdita di peso di questo tipo?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non e' facile risponderle: bisognerebbe sapere se la sua perdita di peso e' stata secondaria a qualche motivo oppure se e' frutto di una dieta, e se questa dieta e' stata appositamente studiata o se risulta poco equilibrata... Ad ogni modo allo stato attuale peso e altezza sono ben proporzionati; anche se, non avendola vista, non conosco il suo tipo di costituzione fisica... ed e' ovvio che lo stesso non si sarebbe potuto dire 22 chili fa...!
Per quanto riguarda la ripetizione degli esami ematochimici tutto sommato la scelta del suo Medico sembra adeguata. Le consiglio soltanto di riferirsi a lui nel caso gli episodi di debolezza fisica e senso di spossatezza dovessero ripetersi con frequenza.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
88665

dal 2008
guardi mi rendo perfettamente conto che non potendomi visitare per lei è difficile sbilanciarsi... ad ogni modo, senza voler sembrare insistente le posso spiegare Pour parlé come sono andate le cose...

non ho fatto esattamente una dieta, ho semplicemente ricominciato a fare due pasti al giorno e a mangiare in modo più equilibrato. Non ho fatto sport e mi sono anche concesso di mangiare dolci molto più spesso rispetto a prima!

non faccio attenzione ai grassi, semplicemente non mi abboffo più una sola volta al giorno come facevo prima, ma non riuncio veramente a nulla. Penso che il mio metabolismo sia cambiato di molto con questo nuovo stile di vita.

Verso fine ottobre ho avuto questo calo di forze veramente debilitante che mi ha condizionato pesantemente... adesso le cose vanno un pò meglio, perchè non mi capita più tutti i giorni come prima... adesso mi sento così diciamo 3-4giorni su 7... per un periodo è stato fisso 7 giorni su 7. Anche se forse non dovrebbe esserlo per un ragazzo delle mia età, lo considero un enorme passo in avanti.

ad ogni modo facevo davvero molta fatica ad alzarmi dal letto e mi sentivo molto stanco... ripercussioni in tutti i campi... anche nella sfera sessuale, tanto che per qualche tempo ho pensato di avere qualche problema da questo punto di vista, pensiero ora accantonato perchè è evidente che i problemi si sono presentati in momenti di particolare stanchezza generale.

per quanto riguarda il mio stato attuale le posso dire che non sono certamente una persona magra nel vero senso della parola, tuttavia la mia costituzione fisica mi permetteva di essere in un buon stato fisico anche con un peso maggiore... ho il torace largo e una struttura ossea importante... può immaginare come mi sento davvero in difficoltà quando mi sento mancare le forze.

ad ogni modo adesso prendo il ferrograd, le farò sapere come procede la cosa.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Molto bene. Come vede anche solo con uno stile di vita piu' regolare si puo' raggiungere il peso forma... Volevo soltanto capire se la sua sideremia bassa derivasse da una dieta oppure da altri eventi a me sconosciuti... Comunque e' evidente che l'organismo si deve abituare ad un nuovo regime alimentare, che sicuramente e' migliore del precedente, ma comunque e' diverso! E insistevo sulla causa di stanchezza/spossatezza/iposideremia perche' magari il suo Medico potrebbe rilevare la possibilita' di aggiungere al Ferrograd anche qualcos'altro che la aiuti a ripristinare in meno tempo il suo perfetto stato di salute.
Ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti