Utente 382XXX
Salve,
dopo due anni, ho compreso il vero motivo per il quale avvertivo forte dolore alla masticazione con successivo dolore agli stimoli caldo e freddo.
Avevo un premolare superiore incrinato. Purtroppo nessun dottore se ne era reso conto, anche se qualcuno lo aveva ipotizzato.
Ora però noto che il premolare è rotto, quasi a metà. C'è una metà che se la tocco, dondola...si muove. Pertanto la rottura è verticale. Diciamo che il premolare è diviso in due, anche se forse la parte di dente che si muove è minore rispetto a quella che è solidamente attaccata.
A questo punto resta solo l'estrazione? Può essere tolta solo la parte che si muove, logicamente estraendola dalla radice, oppure questa parte potrebbe essere ancora solidamente attaccata alla radice? (avrei dei dubbi, poichè si muove).
E' inutile dire che non posso utilizzare quel lato per mangiare, ed inoltre anche se non ho dolore (perchè non utilizzato), avverto un pò di pulsazione e fastidio.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
la diagnosi se l'e' fatta da solo......anche se nei precedenti consulti tale ipotesi le era stata esplicitata......Ora l'estrazione e'l'unica alternativa.Faccia valutare dal suo dentista se vi e' la possibilita' di un impianto post-estrattivo.
Buona Giornata
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore.
Si mi era stato detto da lei, ipotizzato dal mio dentista che però non mi diede alternative. Mi disse che poteva trattarsi di un dente incrinato (ma anche dopo successive visite non era convinto, infatti pensò ad un problema gengivale). Mi disse anche che se fosse stata una frattura interna non si poteva fare nulla, ma attendere la rottura.
Invece circa un mese fa sono andato da un altro dentista che capì che era un dente incrinato e mi diede tre opportunità (anzi tre preventivi): incapsulare, devitalizzare ed incapsulare, estrarre e impiantare nuovo dente. Io andai a casa con più dubbi di prima. Dovevo scegliere io cosa fare e non il dottore?
In questi giorni il dente invece si è del tutto rotto. Ora ritorno tra il primo dentista, e credo che procederà all'estrazione. Non credo, come lei stesso mi dice, che potrà estrarre solo una parte ed incapsulare il resto, giusto?
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
...."Non credo, come lei stesso mi dice, che potrà estrarre solo una parte ed incapsulare il resto, giusto?...."

GIUSTO.........

Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Che peccato. Non ho mai avuto problemi, neppure carie ed ora perdo un premolare, che non sostituirò perché non mi fido ed ho paura.
Spero che almeno l'estrazione sia semplice, anche se il premolare essendo rotto, non vorrei che anche l'estrazione richiedesse particolari manovre...
[#5] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Salve. Tra dieci giorni ho l'estrazione del premolare incrinato. Si è diviso in due. Quattro giorni prima dell'estrazione dovrò prendere il bentelan. In questi giorni ho sollecitato la parte posteriore del premolare, quella che si muove. Ora noto una specie di pallina sulla gengiva posteriore. Credo che sia causata dalla sollecitazione da me eseguita. Devo andare nuovamente dal dentista o posso andare direttamente il giorno dell'estrazione. prendendo il bentelan come prescritto dal dentista.
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
La "pallina"potrebbe essere un
ascesso che necessita di copertura antibiotica.Contatti per correttezza il suo
dentista o anche il medico di base.
Cordiali Saluti
[#7] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore. In effetti il bentelan mi è stato dato per un po' di infiammazione. Domani avvisero' il dottore . Grazie ancora.