Utente 928XXX
Buona sera non so se sto scrivendo nella giusta sezione potreste leggere per favore il referto di una ecografia parotidale che ho fatto? vorrei sapere cosa vuol dire tutto cio'?
esame eseguito con sonda ad elevata frequenza ( 5-12,5 mhz ).
Nel contesto della ghiandola paortidea destra, si reperta formazione anecogena del diam max di 5 mm. circa.
Ghiandole sottomandibolari e parotide sinistra in sede di normale morfovolumetria ed ecostruttura nel complesso conservata.
Linfonodo ( diam max 6mm.) reattivo in sede retroangolomandibolare destra.
Assenza di linfonodi significativamente aumentati di volume in sede sottomandibolare bilaterale ed in sede laterocervicale bilaterale.
Si invia allo specialista di fiducia per le opportune valutazioni del caso; utile follw-up ecografico a sei mesi. MA COSA VUOLE DIRE???? FORMAZIONE ANECOGENA E LINFONODO? il medico non mi ha detto che c'erano linfonodi ingrossati sto impazzendo dalla paura SONO TERRORIZZATA COSA HO' è GRAVE? VI PREGO AIUTATEMI devo fare altri controlli ho basta rifare l'ecografia a 6 mesi? se ho sbagliato sezione scusatemi mi indirizzate voi in caso dove post la domanda? grazie a tutti voi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Una formazione anecogena è una lesione a contenuto liquido e quindi una semplice cisti, assolutamente benigna e tranquilla, per di più di dimensioni molto ridotte; non necessita pertanto di nessun trattamento medico o chiruirgico; si dovrà controllare solo che che resti stabile dal punto di vista delle dimensioni, con un primo controllo a 6 mesi e successivi controlli annuali.
Per quanto riguarda il linfonodo, con quelle caratteristiche di sede e di volume , è assolutamente normale. Viva tranquilla.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore, allora posso stare tranquilla sia per la ciste che per il linfonodo? e se si dovesse ingrossare si puo' togliere o è in un punto molto delicato? la prego è molto importante per me saperlo grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Sergio Audino
24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Stia tranquilla , ma effettui i controlli regolarmente,e si allarmi solo se dovesse modificarsi o incrementarsi la sintomatologia oggettiva! Auguri
[#4] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
ma perchè nessuno risponde alla mia domanda mi preoccupo di piu'!!!!
se si dovesse ingrossare si puo' asportare oppure no perchè ci sono ci sono zone delicate di nervi? vi prego rispondetemi
[#5] dopo  
Dr. Sergio Audino
24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Il suo allarmismo appare comprensibile , ma ingiustificato, tenuto conto delle risposte già ricevute!!!
Le eventuali future soluzioni chirurgiche ,-oggi non prospettabili-, verranno assunte da chi dovra eventualmente operarla , sulla scorta della situazione clinica del momento , sempre secondo il principio di "SCIENZA e COSCIENZA ! " AUGURI di Buon NATALE!
[#6] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, premesso che , pur nella complessità della sede anatomica, qualsiasi chirurgo maxillo facciale o otorino sarà perfettamente in grado di operare una lesione parotidea, il suo insistere a chiedere informazioni su ciò che potrà essere fatto se..... etc. etc. ha un presupposto sbagliato: quello di chiedere notizie su un evento non presente ma, eventualmente, futuro.
Le dovrebbe essere chiara la nostra difficoltà a dare risposte su una situazione attuale raccontata dal paziente, senza disporre di nessun elemento obbiettivo; avere risposte certe anche su possibili proiezioni future in queste circostanze farebbe somigliare il nostro lavoro più a una divinazione che a una corretta analisi clinica.
La sua lesione è certamente benigna e le caratteristiche attuali, da lei descritte, non danno indicazione per un intervento chirurgico.
Solo il tempo dirà se subirà delle evoluzioni, intese naturalmente come tendenza all'aumento di volume e non certo a possibili cambiamenti di natura, e se queste necessiteranno di un trattamento chirurgico che potrà solo essere subordinato alle caratteristiche che la lesione avrà in quel momento e che non possiamo certo conoscere oggi.
Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Mi dispiace tantissimo se sono stata ripetitiva e stressante, purtroppo è nella mia natura ipocondriaca.
Grazie a tutti di vero cuore. grazie grazie grazie
[#8] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
volevo chiedervi un ultima cosa e poi vi lascerò in pace.....
è possibile che questa ciste mi provochi questo mal di orecchio che accuso da circa 2 anni?
vi spiego meglio il dolore inizia sotto forma di calore parte dall'interno dell'orecchio diventa quasi subito dolore molto forte e si irradia al viso e al collo. Ho fatto svariate visite dall'otorino ma l'orecchio è sano. dall'ortopantomografia risulta esserci una lieve malocclusione quindi vi chiedo se puo' essere la ciste a procurarmi cio'.
Grazie ancora cira ilenia
[#9] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Direi proprio di no.
Auguri di buon natale e buon anno e per i cento anni che quella cisti le permetteranno ancora.
[#10] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
grazie tante per questo bellissimo augurio.......
ma per scoprire la causa di questo mal di orecchio che mi viene alle volte quale esame mi consigliate di fare? cosi da poter scoprilo perchè credetemi il dolore alle volte è davvero insopportabile. Una risonanza magnetica potrebbe fare al mio caso? vi prego aiutatemi grazie ancora
[#11] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Premesso che sono un radiologo e non un otorino, nell'ambitio della diagnostica per immagini, per visualizzare le strutture dell'orecchio è meglio la TC della RM.
Di nuovo auguri.
[#12] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
grazie tante, avevo pensato alla risonanza perchè so che è meno invasiva, non so piu' che fare.
[#13] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Mi cereda, facendo una TC non le accadrà nulla.
[#14] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
ma dove la dovrei fare per vedere anche le orecchie la testa il collo? alla testa? per la prenotazione in ospedale come devo dire? grazie ancora.
Ma è vero che nella tac si vedono solo i tessuti duri e nella risonanza entrambi? cosa cambia a livello diagnostico?
[#15] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Si deve far richiedere dal suo medico una TC dell'orecchio, che poi prenoterà peresso il CUP cittadino che presumo sia anche a Palermo.
La TC è meglio della RM, perché questa non è in grado di discriminare le piccole strutture dell'orechio.
La prego di lasciar stare i discorsi sui tussuti duri e molli, che sono più complessi delle sue semplificazioni.
La prego infine di ricordarsi che le regole del sito prevedono uno scambio di posts, dato che il sito non è una Chat.
Le porgo i miei saluti , sperando di esser stato definitivamente esaustivo.
[#16] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
grazie a tutti voi
[#17] dopo  
Dr. Sergio Audino
24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Tenuto conto che Lei ha anche parlato di una malocclusione , e che l'Otorinolaringoiatra ha esluso patologie di Sua competenza specialistica , faccia pure una TAC , ma non escluda anche una Consulenza Gnatologica, finalizzata a valutare la entità del suo eventuale problema Disfunzionale a livello Cranio-Mandibolare, che potrebbe giustificare questo e/o altri sintomi da lei non ancora citati. AUGURI !..e ci tenga informati!
[#18] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
giorno 12 gennaio ho una visita al civico con 2 medici che si occupano proprio di malocclusione. Vi terrò aggiornati grazie tanto per avermi sopportato.
[#19] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ovviamente non entro nel merito delle repliche già esaustive dei colleghi se non per allegare dei link di approfondimento riguardo al "linfonodo reattivo"

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

Cordiali saluti
[#20] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
Buona sera dottori, scusate il disturbo, oggi ho effettuato l'altro controllo alla parotide, la ciste a giugno del 2009 è risultata essere 5,5mm oggi invece è di 6mm. Il medico ha detto di non preoccuparmi perchè è un aumento irrisorio, ma io sono preoccupata ho chiesto se in un futuro potrebbe trasformarsi in qualcosa di brutto mi è stato risposto che ci sono poche possibilità ma che è possibile come faccio a vivere con questa ansia? ho paura cosa devo fare??? Grazie mille
[#21] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, con le attuali tecnologie ecografiche, peraltro abbasantanza sofisticate, il margine di errore della misura, a quel livello, è superiore al mm, indipendentemente dall'operatore e dalla macchina, pertanto , con una variazione del diametro da 5,5 a 6 mm, la cisti va considerata del tutto invariata, confermando , nei primi sei mesi, la natura non evolutiva della lesione, come confermato dal collega che ha fatto il controllo ("...ha detto di non preoccuparmi")
Per quanto riguarda il futuro , valgono le considerazioni fatte nei precedenti post.
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille dottore :)