Utente 123XXX
Buongiorno, causa facile stancabilità, enorme stanchezza e sonnolenza protrattesi per più di 7 mesi ho effettuato analisi sangue per ricerca cause. Unico elemento positivo la mononucleosi. Ho portato referto al curante ma era assente; il sostituto mi ha detto che è molto probabile che la stanchezza sia stata causata dalla mononucleosi perché l'ho contratta abbastanza recentemente (intorno al 2° o 3° trimestre 2017).
Ho inviato poi via mail al mio curante lo stesso referto ma lui mi ha risposto il contrario, affermando che la mononucleosi non può essere causa della stanchezza perché dagli esami risulta che l'ho contratta anni fa. Chi ha ragione? Vi riporto i referti e Vi ringrazio in anticipo.

Virus Epstein Barr (metodo: chemiluminescenza).
Anticorpi EBV EBNA IgG 133 (positivo se >20)
Anticorpi EBV VCA IgG 750 (positivo se > 20)
Anticorpi EBV VCA IgM 10 (negativo se
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
lei ha ancora un titolo molto alto di IgG anti VCA.
La affermazione di una mononucleosi recente mi pare corretta e valida.
Le mononucleosi di vecchia data non presentano un titolo di 750 IgG anti VCA ma in genere lo stesso si stabilizza a valori inferiori a 100 o meno.
Non posso esprimermi sulle IgM perchè purtroppo non mi ha messo, comunque non leggo, i valori di riferimento.
Pertanto la sua astenia è perfettamente coerente con lo strascico della virosi recente e potrà protrarsi anche per altro tempo.
La Mononucleosi "è fatta così"
Le consiglio di effettuare un eco addominale per valutare il volume splenico: se la milza dovesse essere ancora ingrossata eviti gli sforzi fisici e i colpi all'addome.
Per il resto stia tranquillo: non ci rimetterà la pelle.
:)
Saluti cari.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dr. Caldarola,
La ringrazio per la Sua veloce, cortese ed esauriente risposta. Purtroppo il mio quesito è rimasto "tagliato". Il valore Anticorpi EBV VCA IgM è pari a 10 ed i valori di riferimento sono i seguenti: <20 negativo; tra 20 e 40 dubbio; >40 positivo. Anche il monotest è negativo.
Ho effettuato ecografia addominale ad agosto e ha rilevato solo "modesta steatosi del fegato" e "pancreas diffusamente iperecogeno come per steatosi". Ho fatto visita internistica e mi è stato detto che è tutto ok anche alla luce degli esami del sangue per il fegato. Ha qualche osservazione? Dovrei ripeterla secondo Lei?
Nel contempo Le chiedo se ha qualche consiglio - che sottoporrei poi al curante - per riprendermi dalla mononucleosi e per eliminare stanchezza e sonnolenza (vorrei riprendere a fare sport) visto che gli integratori (Eleutonic, Rekord B12 ecc.) non mi hanno fatto nulla.
La ringrazio anticipatamente, è stato gentilissimo.
Con i migliori saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le confermo che la sua recente mononucleosi è guarita.
In quanto all'astenia deve avere solo pazienza: gli integratori non servono a nulla, o meglio servono a chi li produce e a chi li vende, e il suo organismo tornerà spontaneamente in forma.
Non è necessario ripetere l'ecografia addominale: piuttosto se la sua dieta è eccessivamente ricca di grassi ( si parla di steatosi epatica e pancreatica) li riduca nella dieta privilegiando un equilibrato apporto di proteine, carboidrati e vegetali.
Dai dati del suo account lei è normopeso dunque una dieta di 1800 Kal è sufficiente.
cari saluti.
Caldarola.