paura  
 
Utente 485XXX
E da 10 anni che lavoro in un'azienda dove sono stato assunto come invalido con delle limitazioni non posso fare turni notturni e non posso movimentare carichi oltre 10 kg. Purtroppo non è mai stato rispettata la limitazione della movimentazione dei 10 kg. I primi 6 anni gli ho passati a caricare dei sacchi da 20 kg in una vasca quattro sacchi ogni ora. Ciò mi ha portato Dopo alcuni anni ad avere problemi di sciatica e mal di schiena. Ho fatto un casino di mutua dopodiché sono stato spostato di lavoro.ma anche questa postazione di lavoro non rispetta la limitazione dei 10k.adesso devo movimentare dei rotoli a mano che pesano da 30 kg a 120 kg.non li devo sollevare ma solo muoverli mettendoli su una bilancia per prendere il peso dopodiché li metto sul bancale tutto a mano. I problemi di sciatica sono un po' migliorati perché non alzo più pesi ma li sposto solo. Anche se comunque i dolori alla sciatica si presentano puntuali tutti i giorni.in questi anni mi sono lamentato più volte con i miei preposti di questa situazione.le cose non sono mai cambiate.o sempre avuto paura che esagerando a lamentarmi avrei perso il posto di lavoro.ora però mi ritrovo con una sciatalgia.si può considerare malattia professionale?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Certamente può essere presentata, ne parli con il medico competente aziendale o con il medico del Patronato.

Cordiali saluti