Utente 966XXX
Salve,
su entrambe le mie chiappe, vicino l'ano, si sono formati due rigonfiamenti abbastanza duri al tatto. Per farvi meglio comprendere il problema ho inserito una foto su un sito di image-hosting anonimo: http://www.imagebam.com/image/c57dd523571222
Non è la prima volta che mi succede e le altre volte, dopo un po', il problema spariva facendo tramontare le mie preoccupazioni. A parte il rigonfiamento ed un piccolo dolore alla pressione non riscontro altri problemi (la pelle non è rotta, niente puss o altro..)
Potreste gentilmente indicarmi di cosa si tratta e come affrontare il problema?
Non ho recentemente subito traumi, ma per il lavoro che svolgo passo molte ore seduto. Questo può aver inciso sul problema?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nonostante i suoi sforzi purtroppo le foto sono di qualita' non eccelsa. Potrebbe trattarsi di un processo infiammatorio, ma ben comprende che non si puo' esserne certi finche' non si sottopone a visita diretta dal suo Medico di Famiglia. Se necessario quest'ultimo potra' indicarle l'Ospedale di zona piu' vicino per effetture un consulto Specialistico in un ambulatorio di Chirurgia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
Processo infiammatorio di quali organi, visto la posizione?
E quali altre ipotesi si potrebbero formulare (per quel che ne so io escluderei le cisti).
Mi scusi se insisto, ma lo faccio per avere un consulto rapido visto che mi trovo fuori zona (lontano dal mio medico) e vi rimarrò ancora quasi un mese.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Capisco le sue difficolta', ma le assicuro che piu' di questo non riesco a dirle... Processo infiammatorio della regione glutea e' una ipotesi, ma potrebbe essersi gia' ascessualizzato... E chi le dice che non si tratta di una cisti sacro-coccigea? Non vorrei sbagliarmi, perche' dalle foto non si riesce a comprendere bene, ma la posizione non lo escluderebbe. Non voglio spaventarla, soltanto farle comprendere che deve necessariamente organizzarsi per farsi vedere da un Medico. Non sara' mica a lavorare nel deserto, no?
Ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti