Utente 755XXX
Cari Dottori
venerdì scorso di mattina ho effettuato l'estrazione di un dente ridotto malissimo, già nel pomeriggio mi si è presentato un dolore che ho attribuito subito ovviamente al trauma dell'estrazione cosicchè ho preso del nimesulide e subito il dolore è scomparso, ma è ritornato il giorno dopo (sabato) ed è continuato anche nella giornata di oggi (domenica), il dolore pur essendo sopportabile e non forte è comunque fastidioso e partendo dalla zona dove stava il dente ogni tanto si irradia verso lo zigomo o l'orecchio la gengiva non mi sembra gonfia o infiammata tuttavia poco fa nel buco ho trovato una patina biancastra e poggiando sopra un pò di ovatta è venuta via una pallina di materia bianca pastosa e maleodorante... di che si tratta? Ho appuntamento con il mio dentista per altri problemi ad altri denti venerdi, mi consigliate di riandare prima? potrebbe essere un'infezione ad esempio l'alveolite?

grazie.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Magnanelli
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Difficile valutare a distanza.
La patina biancastra che descrive nelle sue righe non dovrebbe essere altro che il naturale coagulo che si deve formare sulla ferita post estrattiva, quindi nulla di preoccupante.
Le consiglio comunque di sentire il collega che ha eseguito l'estrazione: potrebbe essere necessario associare una terapia antibiotica ma la valutazione della stessa spetta a chi conosce bene la sua situazione.
un saluto
[#2] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr. Magnanelli
la ringrazio per la sua risposta
oggi il dolore è ulteriormente diminuito,
chiederò consiglio al mio dentista quando lo vedrò tra qualche giorno nel caso in cui il dolore sia ancora presente!