Utente 118XXX
Sono una ragazza di 25 anni e soffro di acne nodulo-cistica.
Il professore che mi cura da 3 anni mi ha prescritto Roaccutan 30mg per 5 mesi,dovrei iniziare la cura in questi giorni.
Vivo in Sicilia e d'estate vado al mare con frequenza. Ho letto nel foglietto illustrativo del R. che bisogna EVITARE l'esposizione al sole; un'amica che usa gia' questa medicina interrompe infatti la cura 1 mese prima dell'estae.
Solo il mio dermatologo non la pensa così: mi ha detto che, proteggendomi sempre con No Sun della Esthèr non rischio nè macchie nè cicatrici.
Io non mi sento sicura e piuttosto inizierei la cura dopo l'estate.
Qual'è la sua opinione a riguardo?
Grazie infinite.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentilissima Signorina,
effettivamente il Roaccutan e' fotosensibilizzante e durante la sua assunzione andrebbe evitata l'esposizione solare. Alcuni soggetti tuttavia tollerano bene il trattamento anche d'estate: pertanto se per lei e' molto importante iniziare subito la cura potra' eventualmente fare un tentativo. Se dovessero comparire segni di intolleranza dovra' interrompere il trattamento ed evitare l'esposizione solare per alcuni giorni. Le consiglio comunque di rimanere in stretto contatto con il suo dermatologo durante tutto il periodo estivo.
Cordiali saluti
Davide Brunelli