Utente 100XXX
Gentili professori,
ho 20 anni e da circa 4 anni osservo le mie gambe. risultato: ogni estate ho sempre più cellulite. Premetto che non ho familiarità, ne sono di costituzione robusta (175 cm per 63-65kg).
Ho provato con massaggi e creme (Somatoline) ma non ho osservato alcun miglioramento. Purtroppo ho anche la tendenza alle smagliature per cui i miei glutei, pur essendo sodi e muscolosi sono pieni di rughette e buchini e questo mi provoca parecchio nervoso. Purtroppo non ho la disponibilità economica per sostenere un intervento ne per terapie costose. Senza contare che i miei genitori non lo ritengono un problema degno di attenzione. A me però pesa parecchio anche perchè non sono completamente sedentaria (vado in palestra e mi muovo tutti i giorni) e ho una dieta varia, ricca di verdure, Soffro per altro di stipsi e non capisco se i due problemi possono essere collegati.
Mi chiedevo se secondo voi può essere utile una visita dermatologica o se c'è una specialità più indicata. E se tra le varie attività fisiche una corsetta giornaliera potrebbe aiutarmi di più dei corsi di step e gag che faccio in palestra.Tra i cibi, ce ne sono alcuni da evitare assolutamente?
Vi chiedo un ultima cortesia: siate sinceri sulle possibilità che ho di migliorare o se l'unica cosa che posso fare è prevenire un peggioramento.
[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera.
La cellulite è una patologia su base circolatoria, che riconosce diversi fattori predisponenti. Per familiarità si intende casi di capillari o di varici o di emorroidi in qualcuno della famiglia. Le altre cause comprendono la postura (scoliosi e alterato appoggio plantare), l'uso della pillola, stili di vita (alimentazione, fumo, abbigliamento, tipo di lavoro).
La stipsi può contribuire al quadro generale perchè si determina un aumento della pressione dentro l'addome, con conseguente ostacolo allo svuotamento venoso delle gambe. Cosa fare? Si guarisce? Purtroppo non essendo stata trovata la causa iniziale della cellulite, non c'è una cura specifica, per così dire risolutiva. Tutto quello che viene fatto ha lo scopo di migliorare la circolazione delle gambe e quindi "la vita" del tessuto.
Per quanto riguarda l'attività fisica, step e similari mettono in tono la gamba, ma spesso, cercando di strafare per eliminare gli "odiosi buchetti", si infiamma oltre misura il tessuto, che lega più acqua...e quindi più ritenzione. Insomma un gatto che si morde la coda. Va bene la semplice corsetta, meglio il nuoto perchè si associa l'azione di drenaggio offerto dall'acqua...comunque è importante fare lo sport che ci piace e ci fa stare bene, perchè quei 45-60 minuti devono essere piacevoli, non un altro lavoro (a meno che non si sia degli atleti professionisti).
Si affidi ad un medico estetico della sua zona per decidere cosa è meglio fare.
Mi faccia sapere. Buona serata
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Mille le farò sapere.