Utente 102XXX
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 21 anni.
Vi espongo subito il mio problema, che si è presentato identico prima con la mia ex-ragazza e ora con la mia nuova fidanzata (poichè cambiata la ragazza, il problema è rimasto, sono giunto alla conclusione che è un problema mio e non della mia partner): ad oggi sono riuscito ad avere solo un rapporto sessuale completo, in quanto riesco ad effettuare la penetrazione solo con il glande, non appena la zona dove il prepuzio è attaccato alla base del glande entra in contatto con la vagina sento un forte dolore (sempre nello stesso punto) che mi impedisce di continuare la penetrazione. A questo problema si aggiunge il fatto che la stimolazione nella zona dove avverto il dolore mi porta molto velocemente ad orgasmo (che io definisco "meccanico" in quanto non ha componente psicologica e/o sentimentale).
Oltre al dolore, mi sembra di sbattere con la punta del pene contro una parete che mi impedisce di continuare la penetrazione, nonostante secondo entrambe le partner avessi preso "la strada giusta".
Quasi tutte le volte in seguito compare un'arrossamento esattamente nel punto in cui avverto il dolore.
Sia la mia ex che la mia ragazza attuale fanno uso della pillola, utilizzando il preservativo il problema non si presenta (ma la mia partner vorrebbe evitarlo): io ipotizzo pertanto un problema di lubrificazione in quel punto specifico, nonostante in entrambe le relazioni la mia parter fosse in perfetta salute e abbondantemente lubrificata.
Personalmente sono in perfetta salute (ho anche fatto un controllo dall'andrologo) e le dimensioni del mio pene rientrano nella norma, inoltre non presento problemi di difficoltà di erezione e/o difficoltà a mantenerla (anzi ho un periodo refrattario molto ridotto, a volte addirittura quasi assente) e non soffro di erezione precoce (tranne nel caso sopra descritto).
Un semplice lubrificante potrebbe forse risolvere la situazione? Sono forse io che "sbaglio" qualcosa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la sua descrizione potrebbe far pensare alla esistenza di qualche problema locale legato allo scorrimento del prepuzio sul glande al momento della penetrazione, fenomeno che non si verifica quando il "sistema" glande-prepuzio è bloccato dal profilattico.
Si faccia vedere dal suo medio di famiglia o da uno specialista per ritornare ad avere rapporti caratterizzati solo da piacere e non dolore
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
penso anch'io che il problema possa essere in sede di frenulo. Per approfondire l'argomento può leggere un articolo al seguente link:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934