Utente 150XXX
Ho trovato molto interessanti e precise le note di risposta di tutti i medici che offrono generosamente la loro professionalità a noi malati.
Io sono un soggetto pluriallergico(nickel,acari,parietaria,bettulla,composite,batteri ecc.)riscontrati; soffro di dermatite atopica che si evidenzia( mani che si seccano e si tagliuzzano e macchie rosse squamose sullo sterno ed altri sedi) con l'assunzione di cibi che in vario modo crociano con le allergie sudette e soffro di rinite allergica ed esofagite cronica da reflusso e da circa tre anni ho sviluppato un'artrite sieronegativa che è stata evidenziata dalla scintigrafia ossea con una leggera ipercaptazione ai pollici,alluci e tarso e metatarso piede sx.
L'intestino non lavora bene poichè le feci non sono sempre ben formate(cibo dipendenti)e un dolore al fianco sx verso la parte bassa compare ogni tanto (tutti gli esami di feci e urine sono state negative e gli esami del sangue effettuati di routine per la salazopirina sono perfetti).
Attualmente assumo 3 salazopirina al di e antistaminici e spray nasali al bisogno.
Gradirei qualora fosse possibile un vostro gentile parere evidenziando d'avere effettuato tutti i vaccini dai desensibilizzanti nasali locali, a quelli orali ed infine a quelli sottocutanei con modesti risultati(non ho effettuato quelli contro il nickel e gli acari anche se oramai per esclusione credo questi ultimi siano i dominus di tutti i miei malanni).
Grazie dell'attenzione e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Caro amico, nel Suo caso l'unico modo per intervenire saggiamente è, a mio avviso, riequilibrare la risposta immunitaria e ripristinare l'eubiosi intestinale.
Suggerirei il seguente trattamento:
* ARD COLOSTRUM GUNA - 1 COMPRESSA MASTICABILE 2 VOLTE AL DI'
* 2LARTH BIOLIFE - SCIOGLIERE IN BOCCA IL CONTENUTO DI UNA CAPSULA UNA VOLTA AL DI', IN ORDINE PROGRESSIVO.
Saluti.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
un pò di chiarezza:

La Dermatite atopica è una patologia geneticametne determinata cuasata da un'iperrattività di cute e mucose a comuni stimoli ambientali.

Il punto di vista deramtologico internazionale, confermato dalla nostra esperienza in tale campo, è concorde nell'imputare la partenza della dermatite atopica ad un difetto costituzionale nella composizione di alcune componenti fondamentali della cute (primi fra tutti le CERAMIDI ed alcuni ACIDI GRASSI, ed alcuni costituenti i cheratinociti)

Immagini un muro fatto di mattoni e cemento, ove le sostanze cementanti siano le ceramidi ed i grassi polinsaturi: se questi vengono meno il muro è fragile..

tutto ciò si riflette in due situzioni particolari:
1) alterazione del meccanismo barriera della pelle
2) produzione di sostanze infiammatorie a partire dai cheratinociti (i nostri mattoni)

Non tutte le dermatiti atopiche sono uguali:
esistono dermatiti atopiche

- intrinseche (non associate ad allergie o a positività allergiche)
- Miste: associate ad altre patologie allergiche
- Estrinseche: associate a positività allergiche ma non a malattie allergiche.

questa definizione non è "libresca" ma aiuta il Dermato-allergologo ad impostare la migliore terapia.

Per la nostra esperienza, posso dirle che il suo caso (se confermata la diagnosi di dermatite atopica..attenzione..) è quella di dermatite atopica Mista (mixed type)
Pertanto sarebbe quantomai opportuno impostare un percorso diagnostico che preveda la validazione delle sue allergie, poichè alcune di queste (es. ACARI DELLA POLVERE) sono fondamentali bersagli da colpire per spegnere dei tasti fondamentali di infiammazione.

Si rechi con fiducia da un DERMATO-ALLERGOLOGO e reimposti un percorso diagnostico-terapeutico.

Ad oggi esistono farmaci innovativi non cortisonici ed immunoterapie specifiche che danno buoni risultati.

Cari Saluti.

Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereologo, Roma
Dermatologia Allergologica




[#3] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2006
Inerente a preziosi consigli del Dr. Giancarlo Cavallino desidero richiedere una precisazione in merito alla cura omeopatica:2LARTH BIOLIFE è la definizione corretta oppure
vi è stato un errore di scrittura dato che la BIOLAFE non lo presenta nel suo catalogo e l'unico che protrebbe avvicinarsi a quel nome è l'heartgems dela linea gematria come riferitomi.
Grazie della cortesia e disponibilità.
[#4] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Confermo 2L ARTH della BIOLIFE... Provi a suggerire alla farmacia di consultare il loro grossista di riferimento. A presto.