Login | Registrati | Recupera password
0/0

Ferritina 8.9*

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Ferritina 8.9*

    Salve,
    sono una ragazza di 32 anni, madre di una bimba di 16 mesi, qualche giorno fa ho fatto delle analisi del sangue e di seguito di indico i risultati:
    Valori tiroide Normali TSH 0.997(0.270-4.2) FT3 5.64(3.10-6.8) FT4 19.05(12-22)
    VES 50* (<16)*
    GLOBULI BIANCHI 6.4 (4-11)
    GLOBULI ROSSI 4.58 (4-6.2)
    EMOGLOBINA 12.5 (11-18)
    EMATOCRITO 38.4 (35-55)
    MCW 84 (80-100)
    MCH 27.3 (26-34)
    MCHC 32.6 (31-35)
    RDW 15.2 (10-16)
    PLT 426* (150-400*
    FORMULA LEUCOCITARIA:
    LINFOCITI 46.2(25-50)
    MONOCITI 7.2(2-10)
    NEUTROFILI 40.1* (50-80)*
    EOSINOFILI 5.3*(0-5)*
    BASOFILI 1.2 (0-2)
    GOT/AST 24 (<31)
    GPT/ALT 15 (<34)
    COLESTEROLO 186 (120-220)
    TRIGLICERIDI 49 (0-150)
    GAMMA GT 14 (<38)
    FOSFATASI ALCALINA 210 (64-300)
    BIRILUBINA TOTALE 0,57 (<1)
    FERRO 40 (40-145)
    FERRITINA 8.9* (15-150)*
    GLUCOSIO 84 (75-110)
    UREA 46 (10-50)
    CALCIO 10.4 (8.8-10.6)
    URINE:
    EMOGLOBINA 0.10*
    UROBILINOGENO 0.20
    PROTEINE 0
    PESO 10.22*
    IG TOTALI LIEVE AUMENTO

    Premetto che quando ho effettuato tali analisi, mi erano usciti circa 4 Herpes (3 intorno alle labbra e uno sulla punta del naso). Soffro di herpes ma uno solo per massimo 2 volte l'anno.
    volevo sapere se queste alterazioni possono essere associate ad abbassamenti delle difese immunitarie causa stress oppure ad allergie di inizio primavera ( di solito in primavera soffro di rinite allergica e faccio una mini cura di Tinset). Grazie per il servizio di consulenza medica che fornite, la trovo una cosa eccezionale!! cordiali saluti



  2. #2
    professionista non più iscritto (id: 86337)
    Gentile Utente,
    gli esami andrebbero ripetuti a guarigione avvenuta... l'aumento degli indici infiammatori e la diminuzione dei neutrofili vanno inquadrati nel contesto clinico generale (lei ha segnalato un problema e bene ha fatto ma ce ne sono altri che si porta dietro in forma minima)... in esami fatti in altri periodi la VES era sempre elevata?... perchè ha fatto il dosaggio degli ormoni tiroidei?... circa l'allergia, consideri che se il Tinset la dà problemi di sonnolenza ce ne sono altri di nuova generazione con minore effetto sedativo... comunque, per l'approfondimento di questi temi potrà rivolgersi al suo medico di famiglia che la indirizzerà in maniera opportuna...
    cordiali saluti

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie dottore per la sua celerità,
    Nelle ultime analisi fatte ad Ottobre( dopo un anno dal parto), avevo il VES alto ma di poco sopra la media, poi avevo la ferritina a 15 e la sideremia a 70, le piastrine sempre sopra i 400, il resto dei valori più o meno nella norma
    Consideri che prima della gravidanza ho scoperto di essere microcitemica per anemia da ferro in quanto l'emoglobina era inferiore a 10, però dopo una cura con Ferrograd di un mese o 2 , l'emoglobina si è normalizzata.
    Gli ormoni tiroidei li ho fatti semplicemente per controllo.
    Dottore ma cos'
    è che mi porto dietro in forma minima??
    Grazie ancora, e cordiali saluti anche a lei.



  4. #4
    professionista non più iscritto (id: 86337)
    Gentile Signora,
    dire che lei si porta appresso qualcosa in forma minima risetto alla interpretazione delle analisi mi sembra azzardato in questo luogo che non consente altro che alcuni spunti di discussione e di riflessione... dire poi che cosa sia mi sembra, in quest'ottica, eccessivo... nel suo caso specifico, comunque, per 'problemi in forma minima' mi riferivo ai problemi di allergia ed a quelli di herpes (che sembrano ricorrenti)... comunque, i suoi indici infiammatori risulterebbero di poco alterati nel tempo (VES, conta piasctrine)... un lieve aumento della VES potrebbe essere anche dovuto alla sua cronica anemia... io direi di ripetere gli esami principali in un momento di benessere completo e di parlare con un medico di fiducia rispetto ad eventuali problemi...
    se drede opportuno, mi tenga aggiornato...
    buona giornata...

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    IN REALTà RICORDAVO MALE PER IL VES le analisi precedenti(24/09/2008) ERANO LE SEGUENTI:
    VES 15
    WBC 6.6 (4-11)
    RBC 4.58 (4-6.2)
    HGB 12.5 (11-18)
    HCT 38.6 (35-55)
    MCV 84 (80-100)
    MCH 27.3 (26-34)
    MCHC 32.4 (31-35)
    RDW 14.6 (10-16)
    PLT 430* (150-400)*
    FORMULA LEUCOCITARIA:
    LINFOCITI 38.6(25-50)
    MONOCITI 6.9(2-10)
    NEUTROFILI 47.9* (50-80)*
    EOSINOFILI 5.2*(0-5)*
    BASOFILI 1.4 (0-2)
    GOT/AST 21 (<31)
    GPT/ALT 12 (<34)
    COLESTEROLO 194 (120-220)
    TRIGLICERIDI 78 (0-150)
    BIRILUBINA TOTALE 0,74 (<1)
    FERRO 77(40-145)
    FERRITINA 10.7* (15-150)*
    GLUCOSIO 83 (75-110)
    UREA 33(10-50)
    PROTEINE TOTALI 8.4* (6.6-8.3)*
    ALBUMINA 5.1 (3.5-5.2)
    ACIDO URICO 3.3 (2.6-6)
    ETEROZIGOSI A1 ANTITRIPSINA
    PROTEINA C REATTIVA1.71 (1-8)
    TITOLO ANTISTREPTOLIS 68.1 (0-116)
    FATTORE REUMATOIDE <20 (0-25)

    QUANDO HO FATTO TALE ANALISI NON RICORDO DI AVERE HERPES O ALTRE INFIAMMAZIONI IN CORSO ( ANCHE PER I DENTI L'UNICA CARIE L'HO AVUTA NEL 2004), PERO' AVEVO COMUQUE LE PIASTRINE E GLI EOSINOFILI ALTE MENTRE I NEUTROFILI ERANO BASSI!! E' QUESTO CHE LEI DICE CHE MI PORTO DIETRO VERO?? DA COSA PUò DIPEENDERE???
    GRAZIE IN ANTICIPO
    SALUTI




  6. #6
    professionista non più iscritto (id: 86337)
    nulla di particolare tranne i dati dell'allergia (anche se gli eosinofili in assoluto non sono poi così alti)... per le piastrine ci sono anche valori più alti?... ha mai consultato un ematologo?

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Si prima della gravidanza mi sono rivolta ad un ematologo in quanto dalle analisi era uscita una microcitemia anosacitosi con Hgb inferiore a 10, le piastrine anche allora erano sui 430-450 al massimo. Si sospettava un anemia mediterranea, per cui abbiamo fatto una ricerca occulta del sangue nelle feci ( negativo),una cura di 2 mesi con FERROGRAD. A seguito di tale cura l'emoglobina è salita nel range di normalità, piastrine sempre le stesse( mi dissero che poteva essere un errore della macchina, essendo i globuli rossi più piccoli potevano essere confusi con le piastrine. Per cui fu scartata la talassemia e mi dissero che si trattava di anemia di ferro. Il problema e che dopo un pò sono rimasta incinta e dopo nove mesi ho partorito una bambina di soli 2 Kg (oggi ne ha 16 ed anche lei è anemica di ferro) quindi ho affrontato la gravidanza con la ferritina al massimo 17.5 ( con folico e multivitamico con ferro). Adesso è più di 2 anni che non mi faccio controllare da un ematologo, solo dal medico condotto che dice di mangiare più carne...!!! Lei ritiene che sia il caso di ritornarci??



  8. #8
    professionista non più iscritto (id: 86337)
    gentile signora,
    potrebbe provare a porre le stesse domande nella sezione di ematologia di questo sito... circa la questione iniziale mi sembra di capire che non ci sono problemi immunologici di fondo... le allergie non le ha sottolineate ma, evidentemente, si tratta di un problema che non le crea molti problemi...
    cordiali saluti

Discussioni Simili

  1. Piastrinopenia idiopatica
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/12/2009, 11:27
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16/04/2010, 10:02
  3. Un anno ha ferritina alta
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26/04/2010, 15:49
  4. Orticaria cronica e ferritina
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/06/2010, 12:32
  5. Autoimmunità
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26/06/2010, 19:42
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,16        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896