Utente 103XXX
buona sera, sono molto preoccupato,ho avuto poche ore fa un rapporto con una prostituta protetto,ma mi sono accorto che il preservativo si è rotto durante il rapporto. cosa posso fare? ho sentito parlare del Test basato su PCR che si puo effettuare anche dopo poche ore dal probabile contaggio.lei che ne dice?puo darmi una risposta in pochi giorni questo test?e quante probabilita ci sono che abbia contattato l' hiv?grazie per il suo tempo.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente nel suo caso consiglio una consulenza immediata presso un Ospedale Pubblico per Malattie Infettive ( a Roma Ospedale Spallanzani v.le Portuense) per valutare l'eventuale opportunità per la Profilassi Post-Esposizione, riguardo la diagnostica la PCR non è un test approvato, per cui il test che deve eseguire è quello tradizionale (Elisa,Clia , etc).
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la sua risposta,credo che andrò oggi stesso all'ospedale per un controllo.cmq secondo lei ho qualche probabilità di avere contratto il virus dell'hiv?buona giornata
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente, ovviamente se le propongo una consulenza immediata per profilassi post- esposizione , significa che considero il suo contatto ad elevato rischio.
[#4] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
salve,sono stato all'ospedale spallanzani ma prima di domani non ho potuto parlare con nessuno.
avrei un altra domanda per lei,basta un semplice contatto anche di qualche minuto per il contaggio?e quando potrebbero cominciare i primi sintimi?grazie ancora per l'attenzione.sono veramente preoccupato.
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente i sintomi sono molto aspecifici e si hanno in corrispondenza della eventuale sieroconversione che si manifesta come una banale influenza. Per il resto anche pochi minuti possono bastare per un contatto a tischio HIV.
[#6] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
sono appena tornato dalla visita allo spallanzani,la dottoressa mi ha detto di stare tranquillo perchè per il mio caso c'è un bassissimo rischio di aver contratto l'hiv, in quanto è stata una rottura di preservativo e mi ha spiegato che non è cosi semplice contrarre l'hiv.non mi ha dato la cura per la profilassi post esposizione perchè mi ha detto che solo in caso io sappia per certo che la partner sia sieropositiva ne avrei avuto bisogno,perchè è una cura molto pesante.
mi ha prescritto solo il vaccino contro l'epatite b.
lei a riguardo che ne pensa?grazie
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Concordo con la collega che peraltro avendo la possibilità di visitarla ha senza dubbio un punto di vista privileggiato.
Cordialità.