Utente 107XXX
Salve.
Mio padre ha 77 anni, pesa 66 kg ed e' alto 165cm.
Da circa 4-5 mesi avverte dei fortissimi dolori sopratutto nella zona posteriore e principalmente tendente al fianco sinistro.
Tali dolori sono persistenti e non sempre localizzati ma vengono avvertiti a volte in una zona a volte in un altra.
Da pochissimo, tramite una biopsia, gli e' stato diagnosticato un carcinoma non a piccole cellule nel lobo inferiore del polmone sinistro.
Ha anche un aneurisma addominale sottorenale di circa 8cm di lunghezza e di diametro di circa 5cm con lume vero di 2,5cm.
I medici non sanno dire se i dolori, acutissimi e persistenti, sono correlati al tumore o all'aneurisma o a nessuno dei due.
Da cosa potrebbero dipendere?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ha effettuato una Tc di stadiazione e la scintigrafia ossea?
Tali esami potrebbero dare un'orientamento.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
La diagnosi esatta della biopsia fatta il 19/03/1009 e':

Materiale inviato: lobo inferiore polmone sinistro;
Descrizione macroscopica: frammento tessutale grigiastro cilindroide di cm 1,2x0,2;
Diagnosi: reperto istologico compatibile con carcinoma non a piccole cellule. Tipizzazione dell'immunofenotipo in corso.

Riporto l'esito della scintigrafia effettuata il 20/02/2009:
L'esame scintigrafico dello scheletro evidenzia:
due aree di accumulo del radiofarmaco a carico di altrettante giunzioni costo-vertebrali di sn (VI e VII?);
iperfissazione delle articolazioni acromio-claveari e sterno-claveari, di verosimile natura artropatica;
disomogeneita' di captazione delle tibie (meta' prossimale della dx e terzo prossimale della sn);
area di tenue fissazione che si proietta in corrispondenza della regione tibio-tarsica sn.
Successivamente alla data del 19/03 in cui si e' avuto il referto della biopsia e' stata effettuata una tac al cranio che non ha evidenziato niente di particolare.
Presumo quindi che la tac di stadiazione non sia stata effettuata.
Ciononostante a mio padre sono stati fatti degli esami per capire se puo' sostenere un intervento chirurgico e sembra che possa farlo.
Si e' quindi intenzionati ad effettuare un intervento chirurgico con asportazione del lobo inferiore del polmone sinistro, abbiamo gia' parlato col chirurgo.
Cosa ne pensa?
Ringrazio per la disponibilita'.
[#3] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Salve.
Resto in attesa di una risposta se e' possibile.
Grazie.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bisognerebbe visitare suo padre; i dolori potrebbero anche essere legati a quanto riscontrato allla scintigrafia ossea [due aree di accumulo del radiofarmaco a carico di altrettante giunzioni costo-vertebrali di sn (VI e VII?)], ma è solo una supposizione.
[#5] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Capisco.
Attualmente i fortissimi dolori sono concentrati sopratutto nella schiena, nel punto dove gli e' stata fatta la biopsia al polmone.