Utente 275XXX
Salve, mio padre(69 anni) ha effettuato una visita cardiologica e purtroppo non ho potuto assistervi,vi chiedo cortesemente se potete darmi una Vs opinione ed eventualmente qualche suggerimento.
anamnesi: recente riscontro di ipertensione.familiarità per CAD.ex tabagismo.BPCO.Doppler TSA :stenosi 20--30% bilaterali.retinopatia ipertensiva 2° grado.intolleranza glucidica.CLT totale 199 mg/dl.sintomi: lipotimie mattutine.dispnea da sforzo.terapia aliflus,cardioaspirin.
esame obiettivo: PA 155/95.toni ritmici normofrequenti,non soffi,non toni aggiunti,fegato all'arcata.non edemi declivi.polsi presenti.MV aspro con lieve broncostenosi.
Elettrocardiogramma: ritmo sinusale,anomalie dell'onda t aspecifiche.
Terapia consigliata :iniziare Ace-inibitore(coversyl 5-10mg/die).invariato il resto.
suggerimenti controllare assetto glicolipidico in modo completo.test da sforzo al cicloergometro(priorità P).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non vedo riportato il referto dell'ecocolordoppler cardiaco: qualora non l'abbia già fatto, consiglierei di eseguirlo. Per il resto, mi sembra che tutto sia stato eseguito secondo la prassi corretta: si tratta di un paziente con alcuni fattori di rischio cardiovascolare ed iniziali danni d'organo, correttamente diagnosticati e trattati. Non tralasci gli esami richiesti ed i controlli specialistici successivi, rispettando la periodicità che Le sarà consigliata.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2007
grazie della risposta e del consiglio ,la posso disturbare ulteriormente per chiederle nello specifico cosa siano le anomalie dell'onda T aspecifiche?Saluti.Michele
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Quando le onde dell'elettrocardiogramma noon rientrano nei criteri di normalità, ma non sono significative di alcuna patologia, vengono definite "aspecifiche".
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2007
Grazie.Saluti.