Utente 524XXX
Salve,

ho una placca carotidea non significativa con restizione del 40-45% (un anno prima era del 30-35%). Seguo una dieta per abbassare il colesterolo che nell'ultimo controllo risulta essere: totale 180, HDL 70, LDL 110. Assumo cardioaspirina 100 (una compressa/dì). Chiedo se non sia necessaria anche una statina per stabilizzare o ridurre la placca. La rosuvastatina è quella che dà minori effetti collaterali e migliori risultati curativi? Con i dati di cui sopra, quale dosaggio sarebbe più indicato? Preciso di non essere né diabetica né ipertesa e di avere un peso nella norma. La placca è asintomatica. Assumo per l'osteoporosi Optinate 35 e Calplus D3 a giorni alterni.

Grazie, saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signore,

la terapia che sta eseguendo è senza dubbio corretta, l'aggiunta di un ulteriore farmaco come qello che lei cita facente parte delle statine potrebbe essere altrettanto corretto ma in relazione ad una valutazione complessiva clinica anamnestica e bioumorale (analsi del sangue specifiche), che solo lo specialista, nel suo studio ambulatoriale può decidere e consigliare. consideri anche che tali farmaci possono avere degli effetti collaterai in passato anche molto importanti, per tali motivi devono essere monitorizzati insieme alla sua stenosi carotidea.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
grazie per la sollecita risposta.cordiali saluti
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
la ringrazio in anticipo qualora volesse tenermi informato sul proseguio.

cordiali saluti