Utente 110XXX
buongiorno...sono una ragazza di 29 anni il 26 febbraio dovevo essere operata in anestesia totale alla spalla destra per sistemare il tendine della cuffia dei rotatori...dopo le analisi del sangue,cardiogramma e visita dall'anestesista(superato tutto con il massimo dei voti)ero tranquilla che era tutto in regola...il giorno dell'operazione alle 17:20 ero già pronta per iniziare l'operazione le mie condizioni erano perfette(dalla pressione all'ossigenazione etc)ma subito dopo l'anestesia ho avuto un broncospasmo severo...e non riuscendo a intubarmi , dopo ripetuti tentativi , mi hanno risvegliato con un cocktail di farmaci...alle 18:35 ho ripreso conoscenza.
Al risveglio avevo difficoltà respiratoria tosse raschio in gola giramenti di testa...sul foglio di dimissioni hanno scritto"INTERVENTO NON ESEGUITO PER INSORGENZA DI BRONCOSPASMO SEVERO DURANTE L'INDUZIONE ANESTESIOLOGICA,RISOLTO COMPLETAMENTE CON TERAPIA MEDICA E OSSIGENOTERAPIA.SI RICHIEDE VISITA ALLERGOLOGICA-PNEUMOLOGICA ED ANESTESIOLOGICA.
volevo sapere da lei che analisi devo fare per scoprire la causa di tutto ciò?premetto che ho già fatto la visita pneumologica dove è stata esclusa al 100% l'asma...e ho fatto anche la visita dall'allergologo che , a mio giudizio , ritengo assurda e inutile perchè mi sono stati fatti test alimentari(castagne banane uova crostacei etc a mio parere inutili in questo caso )e dove mi sono state richieste le seguenti analisi:
IgE TOTALI 4,72 - PHADIATOP 0,01 - BANANA 0,05 - LATTE 0,01 - ARANCIA 0 - PENICILLINA G 0.03 - PENICILLINA V 0.03 - CEFALOSPORINA 0 - AMOXICILLINA 0,01.
A tutt'oggi non sono riuscita ancora a sapere il perchè ho avuto quel problema il mio medico mi ha ripreso un'altro appuntamento per l'allergologo il quale vuole rifarmi altri test personalmente...secondo lei non sarebbe meglio fare subito delle analisi del sangue specifiche per l'anestesia e poi trovata la causa andare a indagare più a fondo?se si, quali? lei cosa mi consiglia?la ringrazio per la sua disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Indagherei sul suo stato di salute a largo raggio.
Le consiglio di eseguire dei test allergologici per inalanti per vedere se lei è un soggetto allergico o no; riguardo gli alimenti, farei quelli classici,più frequenti e ricchi anche di istamina.
Già questi possono dare in un soggetto sensibile broncospasmo o vedere se si tratti di una broncoreattività aspecifica.
Le prove allergometriche per i farmaci che userà in corso di anestesia è d'obbligo, ci vorrà qualche giorno ma è necessario.
Infine dovrà fare il classico protocollo di premedicazione(con cortisonici e antistaminici) in uso in allergologia e che è conosciuto in ambito anestesiologico.
Le ricerche sul sangue spesso non hanno riscontro nella realtà.

Cordiali Saluti
Dott. Antonio Corica