Utente 944XXX
Buongiorno,io sono un pugile agonista e durante una seduta di sparring ho preso un colpo alle costole dopo il quale mi sono fermato e ho cominciato a sentire subito la costola che si muoveva soprattutto quando mi piegavo facendo trac-trac e sentendo dolore.Da lì non mi sono più allenato e il giorno dopo sono andato a fare una radiografia ed ecografia visto il dolore e non hanno riscontrato nessun danno ma sospetta incrinatura della costola.Lo stesso giorno andai dal mio medico che mi disse di non allenarmi per circa una decina di giorni prendendo antiinfiammatori, e poi di tornare da lui per vedere come stavo.Dopo il secondo giorno dal trauma,il dolore andava via via scomparendo però non del tutto in quanto lo sento ancora adesso, che sono passati 10 giorni dal colpo subito, soprattutto quando sto piegato sentendo la costola che si "sposta" ma senza sentire dolore quando lo fa, mentre invece lo sento quando tiro l'aria dal naso o quando riempio i polmoni d'aria però senza darmi problemi di respirazione,comunque dolori che crescono di intensità se sto piegato con la schiena e se la muovo troppo ruotando il tronco appunto.Io volevo sapere quando mi sarà possibile riprendere l'attività pugilistica senza problemi e se è vero che il dolore è dovuto al fatto che ci vuole tempo per far passare danni subiti dalle costole come mi è stato detto grazie mille attendo risposta cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Innanzitutto e' opportuno che ripeta l'Rx per coste. E' frequente infatti il riscontro di piccole fratture, a distanza di 7-10 giorni dall'evento traumatico, che non erano state evidenziate nella prima Rx. Questo perche' i muscoli intercostali con il tempo tendono a separare gli eventuali frammenti, rendendo visibile la rima di frattura ai raggi X soltanto dopo alcuni giorni.
Poi deve far visionare l'Rx al suo Medico, che eventualmente le chiedera', in caso di dubbi, un consulto ortopedico. In linea di massima dopo 30-40 giorni dall'evento puo' tornare a fare qualsiasi attivita', ma essendo un tempo molto variabile da paziente a paziente e' sempre meglio rivolgersi al Medico per un ulteriore controllo prima di iniziare di nuovo la pratica sportiva.
Cordiali saluti