Utente 115XXX
Giorni fà avevo un fastidio nella parte interna dell'inguine lato dx vicino il pene più o meno. Dopo tre giorni questo fastidio si è attenuato leggermente ma ora mi sento come un bruciore tra l'ano e i testicoli (più vicino ai testicoli). Ho fatto l'ecografia ai testicoli, al pene e alla prostata con relativa visita anale ma il tutto è risultato negativo.Il Dottore mi ha detto che probabilmente si tratta di pubalgia.Vi comunico che dopo un lungo stop di circa un mese lunedi e mercoledi ho ripreso a fare il tapis roulant.Questa strana sensazione c'è ancora e non so cosa fare potete gentilmente darmi un consiglio? Grazie tante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

escluso, come sembra, un problema andrologico ed urologico, bisogna a questo punto consultare il suo medico curante per decidere una eventuale successiva valutazione fisiatrica od ortopedica .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se questa indicazione l'ha avuta da un Urologo o Andrologo, considererei una valutazione Ortopedica.
[#3] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto grazie tante per la risposta immediata ma secondo Voi esperti cosa potrebbe essere sembra strano che questo bruciore possa derivare da materia ortopedica parlo sempre da paziente ignorante. Grazie tante
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

invece non è così perchè "bruciori", fastidi , paraestesie, diciamo noi in stretto medichese, tra l'ano e i testicoli con valutazioni urologiche negative , portano subito ad indicare anche una attenta valutazione ortopedica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve oggi sono stato dal mio medico curante e mi ha detto di fare l'esame urine (urinocultura,identificazione,antibiogramma,cistite) nel frattempo mi ha precritto il ciproxin da 250mg da prendere domani dopo l'esame. Non appena ho i risultati ve li comunico. Grazie per la pazienza....
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#7] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve dall'esame urine è uscito questo risultato:
ESAME CHIMICO:

Ph 5 Val. Norm. 5,5-7
Proteine Assente Val. Norm. Assente
Glucosio Assente Val. Norm. Assente
Corpi Chet. Negativo Val. Norm. Negativo
Bilirubina Assente Val. Norm. Assente
Sangue Assente Val. Norm. Assente
Nitriti Negativo Val. Norm. Negativo
Urobilinogeno Negativo Val. Norm. Negativo
Peso specif. 1025 Val. Norm. 1005-1030

ESAME FISICO:

Aspetto Limpido
Colore Giallo Oro

ESAME MICROSCOPICO:

Cellule basse vie 5 - 6 x c
Cellule Medie vie Assenti
Leucociti 5 - 6 x c
Emazie Assenti
Cilindri Assenti
Cristalli Assenti
Mucina Assente
Muco pus Assente
Flora Batterica Presente

URINOCOLTURA:

Batterio isolato Escherichia Coli
Carica batterica 100.000 CFU

ANTIBIOGRAMMA:

Cotrimoxazolo 50 Sensibile
Ceftriaxone 30 Sensibile
Cefaclor 30 Resistente
Ciprofloxacin 5 Sensibile
Cefotaxime Sodium 30 Resistente
Ceftazidime Sensibile
Fosfomicina 30 Resistente
Gentamicina Sensibile
Clindamicin 4 Resistente
Nalidixicacid Sensibile

Sono due giorni che prendevo il ciproxin 250mg ora il mio medico curante mi ha prescritto il CEFTRIAXONE ALTER IM 1G/3,5ML per sei giorni; dopo ripeto di nuovo le analisi per vedere se i valori rientrano. Gentilmente mi date anche un vostro parere. Grazie anticipatamente.






[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi sembra che le indicazioni date siano corrette e quindi le segua.

Rimane poi ancora aperto il problema di una eventuale ed attenta valutazione anche sul versante ortopedico-fisiatrico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#9] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie tante per le risposte immediate. A livello fisiatrico sto facendo un pò di laser terapia nella parte interno cosce.
Ancora tante grazie
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire e soprattutto risolvere la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve oggi è il quarto giorno di cura con il CEFTRIAXONE ALTER IM 1G/3,5ML in più il mio medico curante mi ha integrato la mattina il MELAFLOR per 16 giorni. Ad oggi quella strana sensazione di bruciore è scomparso speriamo che terminata la cura non si presenta di nuovo. Fra 15/20 giorni ripeterò le analisi delle urine e non appena avrò i risultati ve li comunicherò come ho fatto in precedenza. Grazie tante per la pazienza datami.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

coraggio mi sembra che siamo sulla giusta strada!

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve a tutti i medici di questo forum siete sempre molto disponibili nell'aiutare per quello che potete le persone con problemi. Circa 20 giorni fa si è ripresentato il problema che ho esposto all'inizio però senza svolgere nessuna attività sportiva. A differenza della prima volta oltre a quella sensazione di bruciore tra l'ano e i testicoli sul glande sono comparsi dei puntini rossi e la parte dove fuoriesce l'urina è arrossata. Premetto che ho fatto circa un mese fa le analisi delle urine con esito positivo escheria coli 300000. Ho fatto per una settimana la cura di ciproxin da 250mg con aggiunta del Melaflor. Trascorsi dieci giorni ho ripetuto le analisi con esito sempre positivo escheria coli 500000 quindi aumento della flora batterica. Ho fatto una cura per sei giorni di CEFTRIAXONE ALTER IM 1G/3,5ML ma il senso di bruciore persiste ancora anzi sembra aumentare. Oggi ho fatto la visita dal dermatologo e mi ha detto che per il fattore esterno del glande ho una candida. Cura 1 compressa a settimana di Elazor 150mg per due settimane, lavaggio con detergente Micobat e pomata Travocort mattina e sera per 4 giorni e la sera per altri 4 giorni.Per la sensazione di briciore potrebbe essere una prostatite? Il mio medico curante mi ha detto che devo fare le analisi del PSA totale e frazionato, creatinina, azotemia, uricemia. Sapete darmi un Vostro parere gentilmente. Grazie.
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua attentamente le indicazioni ricevute.

Un cordiale saluto.