Utente 112XXX
salve,ho mio padre anni 63 che nel 2007 gli sono stati effettuati due bypass,nel 2009 i seguito all'esame scintografico e' risultato dubbia ischemia inducibile, cosicche' la dottoressa che ha in cura mio padre gli ha consigliato una coronografia,il 03/06/2009 mio padre ha fatto la coronografia con questo esito:" coronaria sx presenta stenosi del 90% al secondo centimetro.iva:occlusa al secondo segmento,letto a valle rivisto interamente per circolo collaterale eterocoronarco.circonfelssa esente da lesioni. coronaria dx: dominante,infiltrata l'ivp fornisce circolo collaterale per l'iva distale. by pass amis-iva:occlusa al secondo segmento by pass ao-rad-mo1:occlusa al primo centimetro conclusioni:severa ateromasica del tronco comune gia' trattata chirurgicamente. hanno consigliato angioplastica. da premettere che mi padre non ha colesterolo,non fuma ed e' attento con alimentazione,perche' gli succede cio' ed che cosa rischia,vi prego vorrei saperne di piu' grazie, e se' possibile consiglio su chi rivologerci,abitiamo a napoli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
è da ben valutare il problema di Suo padre, avendo chiaro il concetto di ischemia residua e di sintomi.
Suo Padre avverte dolore di petto o disturbi simili? E' diabetico? Assume i farmaci correttamente?
Poi, la coronarografia ha evidenziato una stenosi dei bypass arteriosi: c'è una chiara indicazione ad effettuare più di una dilatazione con angioplastica, sempre tenendo conto dei disturbi e dell'esame scintigrafico praticato.Presso il Centro Cardiologico del Moscati c'è una valida emodinamica, così come preso la CC Montevergine di Mercogliano,paese vicino alla Sua città.
Mi faccia sapere,
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
GENTILISSIMO DR ASCIONE IN RISPOSTA ALLE SUE DOMANDE TENGO A PRECISARE CHE MIO PADRE NON HA MAI ACCUSATO DOLORI AL PETTO ED AL BRACCIO O DOLORI SIMILI,ASSUME FARMACI REGOLARMENTE,NON E' DIABETICO ED NON HA COLESTEROLO, TUTTI GLI INTERVENTI LI HA EFFETTUATI PROPRIO PRESSO LA CLINICA MONTEVERGINE DI MERCOGLIANO,LA QUALE CLINICA HA DECISO DI EFFETTUARE UN ANGIOPLASTICA IN DATA 01/07/2009 IN ATTESA CHE VENGA UN DOTTORE FRANCESE,DOMANDO MIO PADRE PUO' ASPETTARE FINO A TALE DATA? GRAZIE SONO PREOCCUPATO.COME MAI DEI BY PASS EFFETTUATI NEL 2007 SI SONO GIA' OCCLUSI? COSA POSSIAMO FARE IN ATTESA CHE ARRIVI IL 01/07/2009? LA RINGRAZIO VIVAMENTE.
[#3] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
La malattia purtroppo ha avuto un decorso rapido,per le stenosi dei bypass. Non vi è una spiegazione realistica in ciò. Il collega emodinamista francese è specializzato in questo genere di stenosi coronariche "difficili",perchè situate in vasi già sottoposti ad intervento.Penso che potrebbe aspettare il mese di luglio,conducendo una vita di riposo,evitando sforzi fisici,anche perchè l'ischemia risulta solo dalla scintigrafia da sforzo.
La saluto