Utente 109XXX
Buongiorno, mio marito (38 anni) stà eseguendo una serie di accertamenti per chiarire l'origine di alcune lesioni epatiche riscontrate casualmente nel corso di un'ecografia all'addome. siamo in attesa dei risultati di una citologia epatica. vorrei chiedervi un parere su questi esami:
TAC:....fegato ingrandito con densità ridotta da note di steatosi.in entrambi i lobi si osserva disseminazione di lesioni ipodense a margini sfumati con aspetto fortemente orientativo per ripetizioni, con diametro massimo di circa 2cm.
RMN:...le plurime lesioni descritte a carico di entrambi i lobi epatici e di possibile significato sostitutivo non sono apprezzabili con certezza. sono tuttavia riconoscibili micro-aree con segnale moderatamente iperintenso dopo iniezione e.v. di gadolino situate in piani mantellari a livello del lobo dx, lateralmente, di non univoca interpretazione...Non lesioni sospette a carico degli altri organi parenchimali dell'addome superiore.
I marker tumorali indicano:CEA 0.5 ng/ml - Ca19.9 70lU/ml - SCC 1.7ng/ml - PSA 0.1 ng/ml - TSH 2.02 uU/ml .
Valore ferritina piuttosto alto 4317
Siamo molto preoccupati...
Gradiremmo un Vs parere.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Consiglierei un accertamento nelle vie digerenti (colon, stomaco) anche se certamente la presenza di lesioni secondarie rende il tutto più difficile.
Ci faccia sapere i risultati della biopsia
[#2] dopo  
109995

dal 2009
Gent.mo Dottore,mio marito ha già effettuato gastroscopia e colonscopia,entrambi con esito negativo.che speranze possono esserci che le lesioni non siano di origine tumorale?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non resta che attendere il risultato della citologia, per avere un orientamento.
[#4] dopo  
109995

dal 2009
Gent.mo dott D Angelo,la ringrazio molto per la sua disponibilità.capisco che per avere una diagnosi siano necessari tutta una serie di esami,ma vorrei solo sapere se è possibile che delle lesioni epatiche con le caratteristiche descritte possano rivelarsi di origine diversa da quella tumorale.ci vorranno un pò di gg per avere il risultato della citologia e siamo molto in ansia...
[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Mi creda signora non credo che dire delle pietose bugie possa essere la panacea a tutti i mali e di contro potrebbe portare a dire delle inesattezze.
In questi casi i familiari devono essere pazienti come il paziente (scusi il gioco di parole) e mantenere la calma al fine di garantire un minimo di trnaquillità all'attore principale 8che immagino sia il più terrorizzato di tutti).
[#6] dopo  
109995

dal 2009
Gent.mo Dottore, abbiamo oggi ritirato il risultato della citologia: il materiale collezionato evidenzia gruppi di epatociti con atipie nei limiti della norma ed un discreto infiltrato linfocitario.
Cosa ne pensa?
[#7] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
ripeterei l'eemattochimica con il dosaggio dell'alfa feto proteina e nuovament del ca 19.9 e cea.
Certo tale reperto non chiarisce molto le idee.
Ha avuto febbre negli ultimi periodi? calo di peso? alterazioni dell'alvo o turbe digestive? fa uso di alcolici?

Di contro se fossero già passati due mesi dalla TC precedente la rieseguirei ed in caso di aumento di tali lesioni ripeterei la biopsia con ago 'grosso'.
[#8] dopo  
109995

dal 2009
Gentile Dottore, nessun sintomo di quelli che mi richiede...e non fà assolutamente uso di alcolici. Gli esami risalgono tutti a circa un mese fà. Chiederemo di ripeterli.
Grazie mille per la Sua disponibilità
La terrò aggiornata.