Utente 111XXX
buona sera.
Scrivo per avere un consulto per mia mamma.
Mia mamma ha 46 anni e dal mese di ottobre 2008 presenta un prurito localizzato a livello dell'addome,del viso e della schiena con conseguente rossore e comparsa di ponfi pruriginosi.
Dopo una cura lunghissima di antistaminici che nn le hanno dato alcun miglioramento se nn un lieve solievo dal prurito il dermatologo k la seguiva si è deciso nel mese d marzo a farle fare un esame istologico.
Di seguito riporto il risultato delle analisi.
NOTIZIE CLINICHE: a livello del dorso e del decollette lesioni papulo-nodulari eritematosi alcune escoriate e ricoperte da crosta siero-ematica.di 5 mm circa ,pruriginose.
DIAGNOSI: dermatite perivascolare superficiale con formazione di minuta sierocrosta.
COMMENTO: il quadro morfologico nn presenta aspetti riferibili a papulosi linfomatoide,mentre presenta caratteri che seppur non patognomonici nn permettono di escludere l'ipotesi clinica di strofulo.

A seguito di questi risultati mia mamma ha assunto cortisone per 30 giorni 25 mg al giorno e per una settimana mezza dose.
miglioramenti??? NESSUNO!!!
Vi chiedo solo un parere con magari dei contatti per poter fare una visita di persona potendo così sentire altre opinioni.
Mia mamma non trova pace!
Vi specifico in oltre k nn è ancora in menopausa e k il picco di prurito e fuoriuscita dei ponfi è proprio in prossimita delle mestruazioni.
Sicura di una vostra gentile risposta porgo cordiali saluti.
Alice
[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Egr. Signora, le cause di prurito possono essere davvero tante e non è facile poter fornire a distanza un corretto inquadramento del problema. Il Suo dermatologo di fiducia programmerà al momento della visita specialistica un checkup mirato (es. dosaggio acidi biliari, dosaggio IgE totali, breath test, etc) al problema della signora, per poter giungere ad una diagnosi definitiva. La terapia dipende dalle cause scatenanti e quindi dalla diagnosi, senza la quale, cortisone e antistaminici offrono benefici spesso solo temporanei. Ne parli con il Suo dermatologo sulla possibilità di un checkup mirato alla ricerca delle possibili cause. Cordiali saluti e in bocca al lupo.