Utente 456XXX
buongiorno egregi dottori

mi sono sottoposto a una visita andrologica perche da qualche mese ho delle difficoltà erettive e scarso stimolo sessuale
dalle prime analisi si è scoperto che ho un elevato tasso di prolattina 45,8, range 2.1 - 17.7, e un valore basso di testosterone 2.0, range 2.4 - 8.3,
Il medico mi ha fatto ripetere l'esame della prolattina perche dice potrebbe essere un valore sballato dallo stress dell'ago, lo ripeto con ago in vena per 3 volte, 0 - 15 - 30 minuti e il valore dopo 30 minuti risulta 48.
ora mi chiedo, a cosa puo essere dovuto questo valore cosi alto ???
E' motivo di preoccupazione da parte mia o esiste una terapia per riportare il tutto allo stato normale ???

grazie in anticipo della Vs. preziosa risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la confermta iperprolattinemia,con relativa ipotestosteronemia e
calo della libido puo' essere dovuta alla assunzione di farmaci (anti H2 gastrici,antidepressivi etc.) o,anche,alla presenza di un adenoma ipofisario. (benigno).Credo,pero',che queste indicazioni le abbia gia' fornite il Suo medico.Ci aggiorni in merito.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
buon pomeriggio dottore

no, ancora nn ho fatto vedere i risultati al mio medico perche li ho ritirati solo oggi, avrò una visita spero in settimana......come farmaci assumo 1 pasticca di PANTOPRAZOLO da 40 tutti i giorni, 1 pasticca di LEVOPRAID prima dei pasti e 1 pasticca di CARDIOASPIRIN dopo pranzo....questo da parecchi mesi visto che soffro di ernia iatale con reflusso e di stomaco nervoso....nessun tipo di farmaco antidepressivo, sono astemio all'alcol, e dormo circa 6 - 7 ore al giorno.......possono essere questi farmaci che sballano i valori della prolattina ????...... una terapia sistemerà il problema o mi devo preoccupare per la mia salute ???
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la Sua iperprolattinemia va considerata iatrogena,cioe' legata all'assunzione di medicinali che ne provocano l'aumento nel sangue periferico.Ne parli con il collega.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
ne parlerò al mio medico come da Lei consigliato dottore.

grazie ancora per la sua disponibilità e pazienza.
[#5] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
ho parlato con il medico e anche grazie al fatto abbia spesso e volentieri una acuta forma di cefalea nell'ultimo periodo mi ha consigliato un farmaco per abbassarla e un risonanza magnetica cerebrale.....
secondo lei dottore pu essere causa della mia cefalea l'elevato tasso di prolatina ???
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspettiamo gli esiti della risonanza magnetica nucleare.No fornisce dati circa la terapia consigliata...Cordialita'.
[#7] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
la terapia che mi ha prescritto pocanzi è di 1 pastiglia di PARLODEL da 5 mg al giorno per tre mesi..........
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ma continua ad assumere il pantoprazolo ed il levopraid?Se e' cosi' non capisco il razionale della terapia con bromocriptina...Cordialita'.
[#9] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
per quanto riguarda la cura dell'ernia iatale prendo una pastiglia di LUCEN da 20 mg al mattino a digiuno, 2 pastiglie di DIGERENT prima dei pasti e una bustina di GAVISCON e questo tutti i giorni, il DIGERENT sostituisce il LEVOPRAID......per la cefalea acuta prendo 2 pastiglie di BRUFEN da 600 2 volte al giorno e 2 di TACHIPIRINA da 500 e qst da una settimana........per quanto riguarda la PROLATINA appunto, mi ha prescritto o il DOSTINEX o il PARLODEL, meglio il DOSTINEX se mutuabile oppure il PARLODEL perche dice nn voler farmi spendere troppi soldi....qst è il mio quadro giornaliero di pastiglie.....
[#10] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...segua i consigli del medico.Cordialita'.
[#11] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
gentili dottori,

a causa di un elevato valore di prolattina ( 48 ), con TAC all'ipofisi negativa, il mio medico specialista in Andrologia mi ha prescritto il PARLODEL 1 compressa da 5 mg al giorno per 3 mesi.
Ora quando sono stato in farmacia per l'acquisizione la farmacista mi ha preoccupato dicendomi se conoscevo le controindicazioni del farmaco stesso, risposi di no, e mi disse allora che è un farmaco che da problematiche varie, dalla tacchicardia, all'aggressività, alla sonnolenza e via via disccorrendo.
A questo punto mi chiedo, lo devo prendere perche mi farà del bene o lascio stare per evitare problemi vari di salute ??

premetto che io sono un malato cronico di ernia iatale, quindi a volte subbentra la tacchicardia, ernia che curo con del LUCIEN da 40 mg al mattino, del PERMOTIL 3 pasticche al giorno da 10 mg e del GAVISCON.
In piu 1 pastiglia al giorno di CARDIOAPIRIN per la scorrevolezza del sangue.

ora chiedo a voi, posso prendere qst farmaco o ci sono delle problematiche tali da sconsigliarmelo ???
[#12] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il medicinale citato,in commercio da 40 anni,non da' luogo a fenomeni significativi.Piuttosto,ho delle perplessita' sul contemporaneo uso di farmaci che aumentano la prolattina ed altri che tendono a limitarne il tasso ematico.Cordialita'.
[#13] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
il farmaco che aumenta la prolattina in questione è la CARDIOASPIRIN dottore ???
[#14] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il lucen provoca iperprolattinemia.Cordialita'.
[#15] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2007
grazie dell'informazione dottore, il problema è che il LUCEN è il solo farmaco che mi tiene "in riga" l'ernia iatale ........risolvo una cosa e ne complico un'altra !!! .......mi consiglia qualcosa al posto del LUCEN per controllare l'ernia iatale da consgiliare al mio medico di base ???

grazie dottore della pazienza
[#16] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ernia iatale é una malattia.Il disagio sessuale é un sintomo (così come la iperprolattinemia),ma,Le ricordo, molti farmaci determinano effetti collaterali simili che,
sottol'esperta guida di un andrologo,nel tempo si ridimensionano e scompaiono.Cordialità.