Utente 122XXX
Buongiorno..avrei delle domande sull'addominoplastica:
COn una addominoplasrtica completa (SENZA DIASTASI) la cosidetta tartaruga addominale si vedrà ancora dopo l'intervento? o tirando la pelle non si vedrnno più gli addominali?
la cicatrice periombelicale è situata all'interno dell'ombelico?è molto visibile?
per ridurre la cicatrice pubica entro quanto bisogna intervenire col laser per avere migliori risultati? la cicatrice diverrà bianca? grazie
[#1] dopo  
Dr. Massimo Sartori
24% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
Gentilissima Signora,

per quanto riguarda il disegno morfologico muscolare dell'addome, occorre una valutazione visiva della problematica, per poterLe dare una risposta in merito.

La cicatrice periombelicale e' circolare sul bordo dell'ombelico. Anche in questo caso occorre valutare le caratteristiche del tessuto, per procedere in fase chirurgica, affinche' la cicatrice rimanga poco visibile.

Per la cicatrice pubica bisogna intervenire con il Laser dopo 15 giorni dall'intervento, per avere i migliori risultati. Con buona probabilita' la cicatrice diventera' bianca.


Cordiali saluti

Dottor Massimo T. Sartori
MILANO - LA SPEZIA

[#2] dopo  
Dr. Andrea Di Leo
24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
buon giorno la possibilità di vedere dopo l'intervento la "tartaruga " dei muscoli addominali dipende dallo spessore del lembo cutaneo adiposo della parete addominale; se prima dell'intervento gli addominali si vedono e vi è solo un rilassamento della cute allora con buona probabilità al termine della guarigione ( dopo alcuni mesi) vedrà ricomparire l'effetto che lei desidera. in alternativa solo con una corretta alimetazione e attività sportiva prima e dopo l'intervento riuscirà ad avere il risultato da lei desiderato.
per gli esiti cicatriziali cerco sempre di posizionarli in modo che siano coperti o meno visibili.
per il trattamento delle cicatrici con il laser ( quale laser? ne esistono molti è troppo vago ) secondo le ultime direttive dell'american plastic surgery bisogna aspettare alcuni mesi al fine di comprendere quale sia l'evoluzione del suo processo di cicatrizzazione.
nell'attesa il /la paziente intraprenderà la cura della cicatrice secondo i protocolli che abbiamo perfezionato presso il centro ustioni di niguarda (concordemente con i protocolli internazionali )dove ho prestato servizio.
[#3] dopo  
Dr. Egidio Riggio
24% attività
16% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
Laddove l'azione chirurgica di scollamento sarà estesa, lì si perderanno le connessioni segmentali fra i muscoli retti, la fascia superficiale e la pelle nella sua componente più profonda da cui dipende sostanzialmente l'effetto "tartaruga", oltre che dallo spessore adiposo ma in modo secondario.
Bisognerebbe valutare il caso specifico direttamente e non a distanza via internet, ma forse con un'addominoplastica limitata, miniinvasiva, si può limitare la perdita della parete addominale a tartaruga.

Mi sembra eccessivo trattare ogni cicatrice in corso di normale guarigione dopo soli 15 giorni. Anch'io ritengo che non esistano linee guida che prescrivano l'utilizzo del laser a scopo preventivo su cicatrici ancora in corso di consolidamento. Il laser, in base alle specifiche caratteristiche del modello, serve a trattare in modo mirato il difetto o il patologico aspetto della cicatrice.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
può spiegarsi meglio dottor Riggio per quanto riguarda la prima parte della sua risposta ovvero quanto dice che si possono perdere le connessioni segmentali fra i muscoli retti? i suoi colleghi hanno detto che, in pratica ,se c'è prima la cosidetta tartaruga rimarrà visibile anche dopo o no?che intende per addominoplastica mini-invasiva? è dunque inevitabile perdere la tartaruga? inoltre la cicatrice ombelicale è possibile "recarla" all'interno dell'ombelico? graz<ie
[#5] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
aggiungo che l'addominoplastica mi serva per togliere le smagliarture e che ho dei buoni addominali(a tartaruga appunto) che non voglio perdere
[#6] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
in prqtica c'è da eliminare della pelle(non rilassamento ma smagliature scusate se preciso
[#7] dopo  
Dr. Egidio Riggio
24% attività
16% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
Non le potrei assicurare che le peculiarità anatomiche superficiali che Lei presenta, parete a tartaruga, rimangano se esegue una classica addominoplastica. Tutt'altro, probabilmente le perderà. Lei parla di smagliature, se queste fossero laterali verso i fianchi probabilmente con un'addominoplastica con minimo scollamento sovrapubico ed invece una maggiore estensione laterale possa evitare di scollare e quindi danneggiare le strutture fasciali di pertinenza delle guaine dei muscoli retti, oppure con altri accorgimenti. Bisognerebbe esaminare bene l'oiettività del Suo addome!
La cicatrice ombelicale può essere evitata in una miniaddominoplastica ma non posso sapere se ciò serva al caso Suo a distanza. In caso di incisione dell'ombelico la cicatrice può essere nascosta al suo interno per il 50%.
Mi perdoni ma se avesse bisogno di altre risposte dovrà aspettare alcuni giorni.
Sinceri saluti
[#8] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
la perdita è temporanea o permanente? la pelle non poggerebbe sui muscoli dell'addome? non esistono accorgimenti in grado di non far perdere l'effetto tartaruga? mi interessano anche i pareri di altri dottori ovviamente, grazie!
[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Liardo
28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gent.ma utente,
mi sembra che si stia creando un pò di confusione.
Se ho ben capito, Lei presenta già un addome scolpito; presenta anche poco eccesso di cute, altrimenti non si noterebbe molto un addome "a tartaruga", quindi poco grasso; infine presenta smagliature: dove? Ai lati? Al centro?
Quest'ultimo elemento potrebbe essere il più importante, poichè dovrebbe essere quello a poter far decidere maggiormente la linea d'incisione chirurgica (mini o addominoplastica completa).
In conclusione, stando a ciò che dice, limitato dal fatto che non è possibile visitarla, una buona mini o addominoplastica completa non dovrebbe farle perdere l'effetto "a tartaruga". Certamente, lo riacquisirà dopo tempo, poichè all'inizio dovrà massaggiare e ridurre l'edema. Se, viceversa, vi è presenza di un buon pannicolo adiposo, non è detto che possa osservarsi il quadro che Lei richiede.
Per ciò che concernono le cicatrici, se dovesse ricostruire l'ombelico, normalmente, le cicatrici si trovano medaimente al 50% (come già correttamente detto) fra l'interno e l'esterno dell'ombelico stesso. Mentre con una miniaddominoplastica non occorre agire sull'ombelico. Infine, la cicatrice orizzontale sovrapubica, qualora si dovesse evidenziare, potrebbe essere trattata dopo circa 6 mesi o, a discrezione di ciò che osserva il cirurgo, anche prima o dopo, giusto per consentire una buona "maturazione" della stessa.
Spero di essere stato esaustivo, nel caso non lesini a chiedere.
[#10] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
le smagliature si trovano al centro dall'ombelico in giù quindi serve un addominoplastica completa per rimuoverle
Il suo collega ha detto che lo scollamento della pelle fa perdere la cosidetta tartaruga perchè si danneggiano le strutture fasciali di pertinenza delle guaine dei muscoli retti..è vero? la nuova pelle, quella tirata da su(scollata per coprire la zona dove la pelle è stata rimossa ) non poggerà sui muscoli addominali?mi perdoni ma non riesco a capire visto che dite due cose completamente opposte.Altre diomande se sposso permettermi:
la cicatrice ombelicale è molto fine o molto visibile? per quanto tempo rimarrà rossa? l'edema(gonfiore) in genere quanto dura? scusate se approfitto della vostra disponibilità e grazie ancora!
[#11] dopo  
Dr. Andrea Di Leo
24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
buon giorno purtoppo tramite e-mail risulta difficile valutare la sua situazione reale sicuramente se lei ha uno strato di pelle e di grasso sottile nel tempo portà riacquistare l'aspetto a tartaruga ma nessuno può dirle in che percentuale.
le qualità delle cicatrici dipendono sempre da come noi facciamo l'intervento ma anche da come cicatrizza la cute
se le smagliature sono periombelicali e vi è la possibilità di eseguire un addomino plastica completa sicuramente verranno eliminate se non stirate quelle al di sopra dell'ombelico.
[#12] dopo  
Dr. Giuseppe Liardo
28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gent.ma sig.ra,
quanto detto dal collega e me, mi risulta essere abbastanza in sintonia. Io ho puntato in più il punto sull'eventualità di un pannicolo adiposo più o meno importante.
La cicatrice periombelicale è fine. Per il resto: arrossamento, edema, qualità della cicatrice ed effetto tartaruga dipendono si dalle capacità chrugiche di ognuno di noi, ma dipendono soprattutto da come reagirebbe il suo organismo, da come cicatrizza, dalla qualità della sua pelle (elastica o meno), dalla presenza di grasso o meno, dalla presenza di malattie sistemiche, dal fatto che fumi o meno, dall'eventuale assunzione di alcune classi di farmaci, ecc.
Le dico queste cose non per confonderla ulteriormente ma per farle comprendere che molti dubbi le potrebbero essere risolti dopo la visita da uno o più chirurghi plastici.
[#13] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
quello che chiedo io è se lo scollamento della pelle per rimuoverne una parte danneggia per sempre la cosidetta tartaruga?...o se la tartaruga dipende solo da me ossia dalla mia percentuale di grasso,dallo sport che pratico eccetera(dunque l'addominoplastica non influisce)
[#14] dopo  
Dr. Giuseppe Liardo
28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Come Le abbiamo detto, i miei colleghi ed io, l'addominoplastica è pur sempre un intrvento. Quindi, anche se le condizioni preoperatorie fossero le migliori (costituzione fisica, percentuale di grasso, sport praticato, alimentazione corretta, eccetera), il rischio di non ottenere un risultato "perfetto" c'è sempre. Questo può dipendere, anch'esso, da molteplici fattori (modalità di cicatrizzazione, reazione dell'organismo all'intervento e ad eventuali sostanze assunte prima dell'intervento-fumo, contraccettivi orali, terapie ormonali, integratori alimentari, ecc.- tecnica chirurgica ed infine dal chirurgo).
[#15] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
dottore ma io intendo in una operazione standard ben riuscita la pelle nuova, tirata da sotto il petto per coprire la zona con la pelle smagliata eliminata, poggera sui muscoli addominali ?
[#16] dopo  
Dr. Giuseppe Liardo
28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Certamente. Per questo ho fatto sempre riferimento al grasso. Meno grasso, più aderenza ai muscoli avrà il lembo dermato-cutaneo. E' come indossare un vestito aderente: se son nudo, mi si vedranno meglio le forme, che se fossi vestito a strati.