Utente 116XXX
buongiorno,

sono in cura con paroxetina da un po di tempo. Il mio problema è la disfunzzione erettile, ovvero riesco a raggiungere l'erezione anche se con un po di fatica, ma una volta raggiunta con stimolazione manuale, non riesco ad avere la rigidita necessaria per la penetrazione.
Il mio medico mi ha consigliato di prendere cialis o similari, voi cosa ne pensate? potrebbe essere una soluzione? alla lunga causano dei problemi questi farmaci?

grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il farmaco migliora il sintomo , ma può nascondere la causa del problema che va sempre diagnosticata. La paroxetina può essere in parte responsabile, ma occorre una visita andrologica per un corretto inquadramento diagnostico e terapeutico.

Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la paroxetina le sarà stata prescritta per qualche motivo specifico ( ansia, crisi di panico, depressione ??) e potrebbe essere causa di disfunzioni sessuali o eiaculatorie.
prima di prescrivere il Cialis ,che è un vasodilatatore, bisognerebbe fare una diagnosi di problematica vascolare, altrimenti si potrebbe vedere come una prescrizione "placebo",
Si faccia vedere in una buona struttura andrologica anche ospedaliera, a Milano non mancano
Cari saluti