Utente 991XXX
salve,
volevo un'informazione. Possono esserci problemi o complicazioni se una donna viene sottoposta ad anestesia spinale per intervento,quando ha il ciclo?
vi ringrazio anticipatamente
[#2] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività +44
16% attualità +16
20% socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
No, gentile Utente, per quello nessuna complicazione. Ovviamente vanno fatti gli stessi accertamenti ematologici preoperatori sulla coagulazione e la conta piastrinica che si fanno per tutti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività +36
16% attualità +16
20% socialità +20
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi sembra opportuno fare una domanda: perchè scegliere il momento del ciclo per sottoporsi ad una spinale e quindi ad un intervento chirurgico?
Senza nulla togliere alla risposta professionale del mio collega, tenga presente la eventualità di incontrare un anestesista che non è concorde e che quindi non le farà la spinale (la responsabilità dell'anestesista è personale, quindi nessuno di noi farà mai qualcosa solo perchè lo ha detto un'altro, se non concorda).Inoltre alcuni di noi danno grande importanza ad un fisiologico rallentamento della coagulazione, pur con gli esami di routine nei limiti, che ci sarebbe durante il ciclo; quindi non farebbe mai una manovra come la spinale (pur con gli aghi sottili ed atraumatici in uso)per non correre il rischio di provocare un ematoma. A seconda di che intervento si tratta, anche alcuni chirurghi preferiscono non intervenire in quei giorni. Lungi da me confonderla con questa mia risposta, ma non vorrei che si creasse delle certezze per poi trovarsi spiazzata.
La cosa migliore è sempre parlarne con l'anestesista che la assisterà. La saluto
[#4] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività +44
16% attualità +16
20% socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Concordo con quanto precisato dalla Collega, chi ha l'ultima parola in tema di anestesia è sicuramente il Collega che sarà in sala con lei, con il quale farà la visita anestesiologica e che ha la responsabilità professionale del suo operato. Se lo riterrà necessario magari potrà spostare di qualche giorno l'intervento. Ci informi dopo la visita di come si è regolato il collega.
cordialmente