Utente cancellato

Buongiorno, non so se questa e' la sezione piu' corretta. ho eseguito ecografia del collo su suggerimento del medico generico, a causa di linfonodi al collo. premetto che da qualche tempo ho la gola e le tonsille infiammate.

"Lobi tiroidei in sede di dimensioni comprese nei valori piccoli della norma a profili netti e regolari: lobo dx misura circa 12 x 15 x 38 mm, lobo sin 8 x 11 x 33. Ecostruttura appare finemente granulare e meno riflettente della norma, come da possibili esiti tiroiditici, senza evidenza di formazioni nodulari con caratteristiche patologiche nel parenchima ghiandolare.
Non documentabili adenopatie laterocervicali.
In sede angolo mandibolare bilateralmente sono apprezzabili alcuni linfonodi allungati, caratterizzati da componente ilare ben riconoscibili, dalle dimensioni assiali massime a sin di 21x5 mm, a destra 14x4 mm di aspetto ecografico reattivo.
Non reperti significativi a carico delle ghiandole salivari maggiori."

l'ecografista mi ha detto inoltre di controllare la tiroide. lo scorso hanno, in seguito a stanchezza, periodo estivo, caldo, ho fatto esami del sangue per la tiroide, che rientravano pero' nel range corretto.

cosa sono i linfonodi ilari? devo preoccuparmi?
grazie per l'attenzione

Valutazione ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Non credo che la tiroide abbia qualcosa che non va. Per completamento può ripetere il dosaggio di FT4, FT3, TSH, AbTg, AbTPO. Per quanto riguarda i linfonodi descritti sono di tipo infiammatorio e l'ilo è semplicememnte la parte centrale del linfonodo,. Il fatto che l'ecografista lo veda significa che i linfonodi sono totalmente benigni.Sono ingrossati perchè ci sono stati fenomeni infiammatori a carco della gola.
Dr.ssa Paola Mossa

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le allego solo dei link a conferma della replica della
collega Mossa, con disegni sull'ilo che........... tanto la preoccupa.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

http://www.med-ars.it/galleries/lymphnodes_8.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
114980

dal 2015
grazie ad entrambi. visto che mi avete spostata in endocrinologia ne approfitto: alla fine dell'esame l'ecografista mi ha chiesto se avevo avuto delle gravidanze (si, una) e se durante questa mi era stata controllata la tiroide, soprattutto gli anticorpi (no, e cosa voglia dire non me lo ha spiegato). poi, sempre di fretta, mi ha detto di fare ulteriori accertamenti perche' un'altra eventuale gravidanza "la sua tiroide non la regge". ho appena scoperto di essere di nuovo incinta...in attesa di vedere ginecologo/endocrinologo/medico generico, mi spiega cosa significa? (dall'ecografista sono stata liquidata piuttosto in fretta)

[#4] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Faccia il prelievo che le ho indicato nella precedente risposta e stia tranquilla.
Dr.ssa Paola Mossa

[#5] dopo  
114980

dal 2015
La ringrazio.
nel frattempo aggiorno: avevo fatto un test di gravidanza in casa dopo un ritardo di 1 settimana... in realta' mi sono accorta di averlo letto male (sara' il caldo....oppure mi consideri pure un'imbranata) ed era negativo...non ho fatto in tempo a modificare il post.
aggiungo solamente che ad oggi, a 40 gg dall'ultima mestruazione, il ciclo non mi e' ancora arrivato e il test rifatto questa mattina e' sempre negativo. secondo il medico generico puo' capitare di saltare un ciclo (mai successo). menopausa precoce?
nel frattempo aspetto i risultati degli esami per la tiroide.
grazie ancora!

[#6] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Prima di pensare ad una menopausa precoce si ricordi che il ciclo può saltare per 1000 motivi..anche solo per il brusco arrivo del caldo
Dr.ssa Paola Mossa

[#7] dopo  
114980

dal 2015
Buongiorno, ho ritirato oggi gli esiti, le inserisco anche quelli fatti a maggio 2008:

maggio 2008


F-T3: 2.70 pg/ml RIFERIMENTO: 2.30-4.20
F-T4: 0.96 ng/dl RIFERIMENTO: 0.89-1.76
tireotropina TSH 3° generazione:
2.608 microUI/ml RIFERIMENTO:0.350-5.500



maggio 2009

anticorpi antitireoperossidasi:
29 UI/ml RIFERIMENTO: minore 100

anticorpi antitireoglobulina:
32 UI/ml RIFERIMENTO: minore 100

F-T3: 3.20 pg/ml RIFERIMENTO:2.30-4.20
F-T4: 1.15 ng/dl RIFERIMENTO: 0.89-1.76
tireotropina TSH 3° generazione:
2.893 microUI/ml RIFERIMENTO: 0.350-5.500

metodo: chemiluminescenza

mi sembra che rientrino nei valori corretti...
indicazioni? quanto ha detto il medico che ha eseguito l'eco, quindi, cosa significa secondo lei?
ultima cosa: il fatto di essere sempre un po' stanca, avere mani e viso gonfio soprattutto al risveglio, non c'entrano nulla?


grazie e buona giornata








[#8] dopo  
114980

dal 2015
aggiungo ancora un post, in attesa di una sua risposta: e' da piu' di un anno che ho una serie di disturbi, quali (come gia' accennato) stanchezza, secondo me eccessiva, sonnolenza durante il giorno soprattutto al mattino, gonfiore al viso e alle mani, sono ingrassata di 7/8 kg (DOPO la gravidanza) e mi sembra di far fatica a perderli, pur non mangiando tanto (anche se e' vero che sono golosa...), ho dolori muscolari ovunque, schiena, collo, gambe, braccia, a volte faccio fatica a ricordare le cose (ho sempre avuto un'ottima memoria). il mio medico mi aveva fatto fare alcuni esami, tra i quali quelli per la tiroide, che pero' erano tutti a posto. per il gonfiore mi ha dato dei diuretici, li ho presi per 2 mesi, non ho visto grandi risultati, ed ho smesso, anche perche' mi piacerebbe capire PERCHE' mi gonfio cosi' tanto (risposta del medico di base: bho?). tutto questo dopo la gravidanza. se non e' la tiroide,come sembra, a suo avviso, cosa puo' essere? sono semplicemente STANCA, come dice il mio medico? soffro di emicrania e prendo parecchi triptani, possono esserne la causa? (non sto facendo nessuna cura di profilassi perche' in cerca di una seconda gravidanza). a chi mi potrei rivolgere? grazie ancora
ps:il ciclo mi e' tornato

[#9] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Da un punto di vista endocrino esiste una condizione clinica che si chiama edema ciclico generalizzato e che si caratterizza per la presenza di una importante differenza nelle misure centimetriche e nel peso tra mattina e sera. La cosa meno indicata è l'utilizzo di diuretici, ciò che occorre fare è apportare liquidi (acqua!) nella misura di circa 2 litri al giorno.Sui dolori diffusi muscolari dovrebbe sentire un fisiatra. La tiroide è a posto e non necessita di ulteriori controlli
Dr.ssa Paola Mossa

[#10] dopo  
114980

dal 2015
ok, allora grazie dei consulti!

[#11] dopo  
114980

dal 2015
buongiorno dottoressa, volevo aggiornarla e farle un'ulteriore domanda.
sono stata in vacanza al mare due settimane, "miracolosamente" la mia stanchezza cronica, dolori, ect sono scomparsi (o quasi). probabile, quindi, che tutto l'elenco dei miei disturbi sia piu' psicologico che di altro genere? il gonfiore al viso e alle mani, pero', rimane.
ho scoperto poi di essere incinta, questa volta sul serio!
la mia domanda, invece, riguarda i linfonodi del primo post: ci sono ancora, anzi, ultimamente mi e' tornato anche un po' di mal di gola, sensazione di gola chiusa, e mi sembra quasi di sentirli anche quando giro il collo. e' possibile? puo' essere un po' di reflusso che purtroppo sembra mi stia gia' venendo (come 1° gravidanza)? credo che il reflusso possa giustificare la gola chiusa, ma non i linfonodi. non oso quasi andare dal medico di base, secondo il quale sto bene e non c'e' bisogno di nessuna ulteriore indagine (quando ho insistito per fare visita dall'otorino e eco alla tiroide era abbastanza scocciato).
mi scusi per la lunghezza del post
grazie e a presto

[#12] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Credo che con la gravidanza si acuiscano tutte una serie di sensazioni e disturbi, il reflusso può comparire già dall'inizio della gravidanza.Si dia un pò di tempo per adattarsi a questo nuovo stato.AUGURI!!
Dr.ssa Paola Mossa