Catetere Venoso Centrale

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Claudio Olivieri definizione in medicina generale

1734

1

Dispositivo inserito in una vena di grosso calibro e la cui punta raggiunge la giunzione atrio-cavale. Viene impiegato per eseguire l'infusione di farmaci, la somministrazione di terapie nutrizionali, prelievi ematici e trasfusioni di emocomponenti.

Leggi anche: