Percutanea [Neurochirurgia]

Definizione: casi di pratica chirurgica eseguita con strumenti che attraversano la cute e determinano effetti terapeutici o prelievi di materiale a profondità variabile a seconda della zona interessata (Dr. Roberto Mastrostefano)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Percutanea"

  • Le fratture del piatto tibiale
    Ortopedia - Le fratture del patto tibiale sono il risultato di un trauma ad alta o bassa energia. Il tipo ed il grado di scomposizione rappresentano un fattore importante nella valutazione del trattamento da adottare. L' obbiettivo finale e' la prevenzione della rigidita', dell' instabilita' e dell' artrosi tardiva del ginocchio e di un risultato funzionale insoddisfacente.
     
  • Dottore posso prendere l'aereo?
    Medicina aeronautica e spaziale - Molto spesso ci si chiede in quali particolari stati clinici il viaggio in aereo sia controindicato. Ecco un utile riassunto delle principali affezioni che sconsigliano il volo
     
  • Quinto dito varo o Tailor’s Bunion
    Ortopedia - Con il termine quinto dito varo si vuole indicare una deformità caratterizzata dalla comparsa di una prominenza ossea a livello della regione dorso-laterale dell‘avampiede, associata ad una deviazione del 5 dito che tende avvicinarsi al quarto
     
  • Trattamento del morbo di Dupuytren mediante collagenasi
    Chirurgia della mano - Una alternativa alla chirurgia è l'innovativo trattamento mediante collagenasi del Morbo di Dupuytren
     
  • Alluce rigido: le risposte alle domande più frequenti
    Ortopedia - l'alluce rigido è una condizione clinica simile all'alluce valgo ma che riconosce cause, conseguenze e soprattutto soluzioni terapeutiche differenti. Tant'è vero che operare un alluce rigido con le tecniche di norma riservate all'alluce valgo rappresenta un grave errore che espone ad un sicuro fallimento. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza rispondendo alle domande che più frequentemente ci vengono poste dai pazienti!
     
  • La gestione della vescica neurologica nella mielolesione
    Medicina fisica e riabilitativa - Per vescica neurologica si intende una disfunzione vescico-sfinterica, conseguente ad una patologia neurologica, qualunque sia l’eziologia scatenante. Si manifesta con quadri clinici differenti a seconda del livello lesionale (patologie encefaliche, lesioni periferiche e lesioni midollari) e della fase lesionale
     
  • Ipertensione arteriosa: prevenzione e diagnosi
    Cardiologia - La prevenzione delle conseguenze dell'ipertensione arteriosa si basa non solo su una corretta terapia, ma anche e soprattutto sulla dimostrazione del controllo ottimale dei valori della pressione nelle 24 ore
     
  • Le fratture di omero prossimale
    Ortopedia - Le fratture di omero prossimale sono in forte aumento ed è per questo che sono oggetto di maggiore attenzione e crescente specializzazione. L’innalzamento della vita media è sicuramente uno dei motivi di tale aumento e a oggi le fratture dell'omero prossimale rappresentano il 4-5% di tutte le fratture degli adulti. Non c’è un’età maggiormente colpita ma nei pazienti di età superiore ai 60 anni, rappresentano la terza frattura più comune dopo la frattura del femore e quella del radio. Il sesso femminile è colpito con un rapporto 3-4:1 rispetto a quello maschile
     
  • Nevralgia del trigemino: la radiofrequenza un metodo sicuro e efficace per combatterla
    Anestesia e rianimazione - La nevralgia del trigemino è oggi controllabile. I farmaci sono efficaci, ma in caso di fallimento o intolleranza sono indicate le procedure invasive. La radiofrequenza è una procedura efficace, ripetibile e sicura per trattare tale dolore
     
  • La frattura della clavicola
    Ortopedia - La frattura della clavicola rappresenta il 2,7-5% di tutte le fratture degli adulti e il 45% di tutte le fratture della spalla. Maschi più colpiti delle femmine. Le cause nell'adulto sono dovute a traumi sportivi o incidenti. Esistono differenti terapie a seconda del tipo di danno
     

News relative a "Percutanea"

  • Alcoolizzazione delle cisti e dei noduli cistici benigni della tiroide
    Endocrinologia - Il Nodulo Tiroideo è un’alterazione circoscritta della ghiandola tiroidea dovuta da un eccessivo accrescimento e trasformazione strutturale funzionale di una o più aree, nell’ambito di un tessuto tiroideo normale. E’ una patologia frequente, con netta prevalenza femminile dal 3 al 7 % della popolazione adulta. PERCHE' SI FORMANO I NODULI TIROIDEI La frequenza  [continua...]
     
  • Cisti spleniche nei bambini: stop alla chirurgia, arriva la sclerosi percutanea
    Chirurgia pediatrica - Recentemente è stato condotto uno studio prospettico presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma che ha evidenziato l’efficacia della sclerosi percutanea per il trattamento delle cisti spleniche congenite in età pediatrica. Le cisti spleniche sono delle lesioni a carico della milza, che colpiscono il 2% della popolazione e con maggiore incidenza i bambini ed  [continua...]
     
  • Nelle azoospermie difficili non sempre più utili i recuperi aggressivi
    Andrologia -   Questo è quanto sembrerebbe emergere da due recenti ricerche, su questa particolare problematica andrologica, pubblicate entrambe sulla prestigiosa rivista “Andrology”. Il primo lavoro proviene da una complessa valutazione multicentrica che ha coinvolto diverse strutture nazionali, in particolare alcuni Dipartimenti di Urologia lombardi (Milano, Bergamo), di Torino, di M [continua...]
     
  • Frequenti domande su alcune patologie della colonna vertebrale
    Neurochirurgia - In moltissimi consulti nelle sezioni di Neurochirurgia e Ortopedia, ma anche di altre affini, le domande riguardano spesso l'argomento citato nel titolo. Ecco le domande più frequenti:   Domanda: Qual è la differenza tra protrusione discale ed ernia discale? E’ solo una differenza formale e descrittiva di una più o meno estrusione del disco, ancora comunque contenut [continua...]
     
  • Calcolosi renale: la litotrissia retrograda strategia vincente
    Urologia - La rimozione dei calcoli renali in modo rapido, mini-invasivo e risolutivo è lo scopo di tutti coloro che si occupano di tale patologia e questo ovviamente corrisponde ai desideri di ogni paziente. La litotrissia extracorporea si è dimostrata metodica non invasiva ma spesso non risolutiva, soprattutto quando il calcolo è localizzato nella parte inferiore del rene (calice infer [continua...]
     
  • Chirurgia percutanea per l'alluce valgo: non è tutto oro ciò che luccica
    Ortopedia - Negli ultimi anni si sono moltiplicati a dismisura i centri e gli ortopedici che si occupano di tecniche percutanee per la correzione dell’ alluce valgo. Visto il carattere ambulatoriale di questa chirurgia, il gradimento della mininvasività da parte dei pazienti e l'apparente bassa curva di apprendimento per il chirurgo, questi trattamenti sono sempre più effettuati anche da o [continua...]
     
  • Una gastroscopia ben fatta
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La gastroscopia è uno degli esami più comunemente eseguiti in un servizio di endoscopia e fornisce informazioni preziose e insostituibili per lo studio delle patologie del tratto digestivo superiore. A volte tuttavia ci chiediamo se l' esame al quale ci siamo sottoposto è stato eseguito correttamente, ovvero rispettando i criteri per la corretta esecuzione di una procedura, [continua...]
     
  • Ho i calcoli alla colecisti. E adesso?
    Chirurgia generale - E adesso sarebbe bene leggere le recenti linee guida per la diagnosi ed il trattamento della litiasi biliare emesse dal NICE (National Institute for Health and Care Excellence) britannico basate sulla maggiore evidenza disponibile in letteratura perchè questa patologia, così diffusa in genere e nel nostro Paese, viene spesso mal diagnosticata e soprattutto mal trattata con prevedibil [continua...]
     
  • Curarsi oggi: è roba per ricchi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il Sofosbuvir (Sovaldi, farmaco della Gilead Sciences Inc.), approvato il 6 dicembre 2013 dalla Food and Drug Administration (FDA), è il primo farmaco che ha dimostrato sicurezza ed efficacia nel trattamento della infezione da epatite C (HCV). Si tratta di un analogo nucleotidico inibitore della RNA-polimerasi, utilizzata dal virus per la sua replicazione. La “Kaiser Permanente& [continua...]
     
  • Cisti renale: cosa fare?
    Urologia - Il 30% degli uomini di età superiore ai 50 anni presenta una cisti renale. Spesso il riscontro è occasionale e molti pazienti scoprono la presenza di questa lesione eseguendo una ecografia addominale per altri motivi. Le cisti renali possono essere classificate in 4 tipi secondo la classificazione di Bosniak: Tipo 1 - cisti semplice: contenuto liquido, citrino Tipo 2 - cisti con [continua...]
     

Consulti recenti su "Percutanea"



  Il termine Percutanea è stato visto 2424 volte.
 

Specialisti in Neurochirurgia:


Trova il tuo Neurochirurgo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,47         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy