alcool [Psichiatria]

Definizione: vedi Alcol (Dr. Matteo Pacini)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "alcool"

  • Le fratture del collo del femore
    Ortopedia - La frattura del collo del femore e' una delle fratture piu' frequenti nella terza eta' e rappresenta solitamente la diretta conseguenza dell' osteoporosi. Il trattamento e' chirurgico e dipende essenzialmente dal livello della frattura, dall' autonomia e dalle condizioni cliniche del paziente.
     
  • Cefalea e rapporti col cibo
    Reumatologia - La cefalea è una malattia cronica, familiare, più frequente nel sesso femminile. Tra i vari fattori che contribuiscono allo scatenamento della crisi c’è anche il rapporto col cibo.
     
  • L'alimentazione biologica
    Scienza dell'alimentazione - l grande sviluppo del biologico è avvenuto con la diffusione dei movimenti ambientalisti in particolare negli ultimi 10-15 anni, uniti alla nuova ricerca di armonia con la natura propugnata dal movimento New Age
     
  • Incontinenza urinaria: cosa fare
    Urologia - L’incontinenza urinaria è un problema clinico misconosciuto ma purtroppo molto frequente, si calcola che solo nel nostro Paese ci siano almeno cinque milioni di persone che presentano questo disturbo urologico, spesso vissuto con vergogna, paura e sensi di colpa
     
  • Il priapismo: danno organico, complicanze psico-sessuologiche
    Psicologia - Il priapismo è un'urgenza uro-andrologica, la cui complicanza è di natura psico-sessuale e relazionale. Il possibile danno permanente obbliga il paziente alla paura delle ricadute ed all'utilizzo di protesi peniene, dovendo così rivisitare mentalmente e riadattare psico-fisicamente la sua sessualità. Medico e psicologo lavorano in team
     
  • Osteonecrosi testa omerale
    Ortopedia - Con il termine di Osteonecrosi si intende una condizione patologica in cui Il tessuto osseo va incontro a necrosi. Tale grave evento si manifesta allorquando si produce una minore o perdita totale dell’ apporto di sangue alla testa omerale e per questo motivo viene chiamata anche “Necrosi Avascolare” (NAV ) o “Necrosi Asettica” (NAS). Più frequentemente è la testa femorale ad essere colpita ma può interessare ogni segmento osseo. Inizialmente descritta da Heimann e Freiberger (NEJM) nella testa omerale nel 1960. E’ il 2° sito di osteonecrosi più comune dopo quella della testa femorale. Nel tempo sviluppa una grave artrosi gleno/omerale (G/O). L'articolo affronta l'argomento alla luce delle più recenti acquisizioni
     
  • Il vino e le sue proprietà
    Scienza dell'alimentazione - Il vino e le sue proprietà: un consumo controllato può apportare elementi utili alla dieta mediterranea
     
  • I supplementi dietetici in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - L' alimentazione non è sempre sufficiente a fornire alla madre le sostanze necessarie al regolare sviluppo della gravidanza e a garantire il benessere fetale
     
  • Trattamento della iperidrosi (eccesso di sudorazione) nella persona con lesione midollare
    Medicina fisica e riabilitativa - Tra i gravi sconvolgimenti creati dalla lesione midollare vi è anche quello sulla termoregolazione. E’ frequente che vi sia una ipoidrosi oppure una iperidrosi. Se la prima però non è solitamente fastidiosa, la seconda invece crea notevole disagio al paziente
     
  • Transaminasi alte (ipertransaminasemia) le cause, cosa fare, come interpretare l'aumento dei valori
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E’ piuttosto frequente riscontrare degli innalzamenti, spesso lievi, dei valori delle transaminasi sieriche, anche in pazienti asintomatici, spesso a seguito di indagini ematochimiche di routine richieste dal proprio medico di base. Occorre dire che non sempre una ipertransaminasemia di lieve entità viene presa nella dovuta considerazione dal medico, con il rischio di non identificare una malattia epatica, potenzialmente curabile. Le transaminasi sono degli enzimi intracellulari, che possono derivare da vari organi o tessuti. La causa più comune di ipertransaminasemia è la Steatosi (fegato grasso) non-alcolica (NAFLD, Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), che può colpire fino al 30% della popolazione; l’evoluzione estrema della NAFLD è la Steatoepatite non alcolica (NASH, Non-Alcoholic SteatoHepatitis), considerata una delle principali cause di cirrosi epatica di origine ignota. Se l’anamnesi e l'esame fisico del paziente non suggeriscono una causa, occorrerà avviare una valutazione graduale sulla base della prevalenza delle malattie che causano lieve innalzamento dei livelli di transaminasi.
     

Consulti relativi a "transaminasi"

News relative a "transaminasi"

  • Glaucoma? No, anti-epilettici
    Oculistica - Recentemente mi e’ capitato di visitare una signora, che aveva recentemente partorito ed allattato. Durante una visita medica oculistica di screening presentava una riduzione del campo visivo ed un danno alle fibre del nervo ottico in entrambi gli occhi. Seppure la tonometria eseguita con applanazione secondo Goldman fosse stata sempre normale e la pachimetria corneale avesse [continua...]
     
  • Il caffè può essere un rimedio per il fegato grasso e la Sindrome Metabolica?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il consumo di caffè rappresenta un momento topico della vita quotidiana nella maggior parte delle aree del mondo. In quanto tale, un certo numero di studi ha valutato la composizione chimica e gli effetti che questa piacevole bevanda può avere sulla salute e le eventuali malattie correlate. Per molti anni, gli operatori sanitari hanno consigliato ai pazienti di evitarne l'eccessi [continua...]
     
  • La cannella può avere effetti terapeutici sulla steatosi epatica non-alcolica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E' stato condotto uno studio controllato vs placebo in doppio cieco sull'azione terapeutica della somministrazione orale di cannella (1,5 gr al dì per 12 settimane) in associazione alla dieta bilanciata in cinquanta pazienti con steatosi epatica non-alcolica sulla base delle proprietà antiossidanti dell'alimento. I ricercatori dell'Università di Tehran, autori della ricerca,  [continua...]
     
  • Preeclampsia: un nuovo test per prevederla
    Ginecologia e ostetricia - La preeclampsia è una condizione clinica che può precedere la crisi eclamptica (ossia convulsiva) in corso di gestosi. La gestosi è una malattia che si può verificare nel terzo trimestre di gravidanza ed è caratterizzata da ipertensione, edemi malleolari e proteinuria. La preeclampsia si riscontra nel 8% delle gravidanze ed è difficoltoso diagnosticarla [continua...]
     
  • Il formaggio francese e la biopsia del fegato indolore
    Malattie infettive - La biopsia epatica è ancora oggi il test più efficace per verificare lo stato di durezza (fibrosi) del fegato, direttamente correlata alla gravità delle epatiti virali ed al rischio di sviluppo di Cirrosi e Tumore del fegato. Nonostante l’uso dell’ecografia abbia ridotto il rischio di complicanze (1/1000) la biopsia del fegato è comunque poco gradita dai pazienti anche perché spesso è necessario  [continua...]
     
  • Echinococcosi: un'ecografia ci salverà
    Malattie infettive - L’Echinococcosi è una malattia infettiva dovuta al parassita Echinococcus granulosus, diffuso in tutto il sud del mondo ma con focolai residui anche in Italia, soprattutto nelle isole ed in Toscana. Il motivo è che la sua trasmissione è strettamente legata alla pastorizia o al contatto con cani che abbiano la possibilità di circolare liberi in campagna o nei boschi. Nonostante ciò chiunque può e [continua...]
     

Consulti recenti su "transaminasi"



  Il termine transaminasi è stato visto 4871 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy