compressione [Ortopedia]

Definizione: Sollecitazione a cui è sottoposto un corpo che è soggetto a un sistema di forze convergenti, che si avvicinano cioe' al suo centro. (Dr. Antonio Valassina)

Voci correlate:   Acromegalia    Aplasia    Articolazione    Artralgia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "compressione"

  • Sindrome da impingement coracoideo della spalla
    Ortopedia - Una delle cause poco frequenti ma anche poco conosciute di dolore alla spalla è la “sindrome da impingement coracoideo (SIC)”. Questa è una insolita malattia che si manifesta con un dolore principalmente nella regione anteriore della spalla. In letteratura non sono stati pubblicati idonei dati statistici sulla incidenza o prevalenza di questa particolare sindrome dolorosa di spalla. Nonostante la sua bassa incidenza, è sempre da tenere in debita considerazione in tutti quei casi in cui il paziente lamenta una sintomatologia dolorosa nella regione anteriore di spalla. E’ oramai acclarato che i movimenti della spalla si realizzano grazie a diverse componenti anatomiche che, come un congegno perfetto, consentono un’ampia escursione di 360°. Ogni modifica dell'anatomia, della forma delle ossa o della posizione di queste strutture può influire ed alterare questo stupefacente movimento. L’impatto del “tubercolo minore dell’omero” (TMNO) contro il “processo coracoideo” (PC) è la principale causa del dolore di spalla nella SIC.
     
  • SPALLA - le cause del dolore, del ridotto movimento e le modalità diagnostico-terapeutiche
    Ortopedia - Il dolore di spalla può essere isolato o accompagnato a riduzione del movimento. Molte possono essere le cause che possono determinare tale evenienza. In questa articolo si esplorano le cause che possono danneggiare la spalla, le patologie principali, l'iter diagnostico che porta alla diagnosi, le strategie terapeutiche ed infine un cenno alle principali strategie terapeutiche.
     
  • Sindrome dello spazio quadrilatero della spalla
    Ortopedia - La Sindrome dello Spazio Quadrilatero della spalla (QSS) è una patologia appartenente al gruppo: “Spalla Neurologica”. S’intende con questo termine, quelle patologie che sono riconducibili al tessuto nervoso quale causa primaria. In questo caso è il Nervo Ascellare (NA) a essere interessato poiché compresso nella regione posteriore della spalla quando scorre in un’area anatomica: lo “spazio quadrilatero”.
     
  • La borsite olecranica: cosa fare?
    Ortopedia - La borsite olecranica si può anche sviluppare in pazienti affetti da patologie polmonari croniche che si appoggiano sui gomiti per aiutare la respirazione. L'infezione della borsa olecranica (borsite settica) si può instaurare primitivamente o come complicanza di una borsite asettica.
     
  • La borsite olecranica
    Ortopedia - Per borsite olecranica s’intende una patologia infiammatoria della Borsa Sierosa Olecranica (BSO), definita anche borsa sinoviale o borsa mucosa, che si trova in corrispondenza del gomito, posteriormente sotto la pelle. In base allo stadio infiammatorio e alla virulenza dei germi si possono distinguere una borsite acuta sierosa, borsite acuta sierofibrinosa, borsite acuta purulenta. La prima è piuttosto rara ed è caratterizzata dalla presenza al suo interno di un liquido sieroso e/o sieroematico mentre nella seconda vi è la presenza di fibrina e nella terza vi è la presenza di materiale purulento dovuto a germi piogeni (streptococchi, stafilococchi). La parete della borsa si modifica andando incontro ad un ispessimento fibrotico variabile a seconda dei casi.
     
  • Sindrome da compressione del nervo ulnare al gomito
    Ortopedia - Tra le patologie da compressione di un nervo periferico quella dell’intrappolamento del nervo ulnare al gomito rappresenta una delle più frequenti collocandosi subito dopo di quella del nervo mediano (Sindrome Tunnel Carpale). Questa patologia fa parte del grande capitolo delle “Sindromi Canalicolari” intendendo, con questo termine, una sindrome nervosa periferica caratterizzata dalla condizione anatomica di scorrimento di un nervo all’interno di un tunnel il cui pavimento è di solito costituito da uno o più elementi ossei e il tetto è rappresentato da formazioni aponeurotiche e/o muscolari. Molti eventi traumatici – lievi o energici – possono essere causa di sofferenza del nervo lungo il suo decorso. Si passa da microtraumi ripetitivi come chi fa molto uso del cellulare con il gomito flesso e conseguente microcompressione del nervo al gomito (gomito del cellulare) oppure a macrotraumi come certi lavoratori, ad esempio il camionista, che guida con il gomito flesso e appoggiato alla portiera del veicolo (gomito del camionista)
     
  • Dolore al piede? E se fosse la Sindrome del Tunnel Tarsale?
    Ortopedia - Non tutti sanno che una sintomatologia dolorosa localizzata al piede ed alla caviglia può essere espressione di una patologia neurologica. Più precisamente può trattarsi di una neuropatia da intrappolamento. E’ importante conoscere questa possibilità per non ritardare oltremodo la diagnosi e quindi il trattamento. D'altronde i risultati di quest’ultimo, come e forse più che per altre patologie del piede, dipendono proprio dalla tempestività della diagnosi
     
  • Epicondilite e sindrome del tunnel radiale
    Ortopedia - Epicondilite laterale e gomito del tennista sono i termini più comunemente usati per descrivere una condizione che determina dolore e dolorabilità nella sede di origine del muscolo estensore radiale breve del carpo (epicondilo laterale dell'omero). Sebbene il termine epicondilite sia comunemente usato, la patologia e il punto di massimo dolore sono collocati nel contesto del tendine appena distalmente all'epicondilo
     
  • Il piede piatto da disfunzione del tibiale posteriore
    Ortopedia - Da un punto di vista funzionale , il tibiale posteriore non solo entra nelle dinamiche della caviglia e del piede durante il cammino e la corsa ma è anche un importante stabilizzatore della volta plantare. Ad esso infatti viene riconosciuto un ruolo fondamentale nel sostenere la volta plantare mediale. Ne consegue che, se il suo tendine inizia a deteriorarsi si assiste inevitabilmente ad un progressivo “appiattimento“ del piede. In questi casi si parla di piede piatto da disfunzione del tibiale posteriore
     
  • Dottore posso prendere l'aereo?
    Medicina aeronautica e spaziale - Molto spesso ci si chiede in quali particolari stati clinici il viaggio in aereo sia controindicato. Ecco un utile riassunto delle principali affezioni che sconsigliano il volo
     

Consulti relativi a "colonscopia"

News relative a "colonscopia"

  • Legatura Elastica: la tecnica meno invasiva per il trattamento della malattia emorroidaria
    Colonproctologia - Da molti anni la legatura elastica rappresenta il “gold-standard” negli USA, per l'ottimo rapporto tra efficacia (benefici ottenuti) e la bassissima percentuale di rischio (rare e modeste complicanze). Viene eseguita ambulatorialmente, è indolore e, pertanto, non richiede nessuna anestesia. Immediatamente dopo l’intervento il paziente è in grado di riprendere le nor [continua...]
     
  • Sangue occulto positivo ? La colonscopia va eseguita al più presto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Per i pazienti di età compresa fra i 50 e i 75 anni, con riscontro del sangue occulto positivo, è consigliabile eseguire la colonscopia al più presto e, comunque, non oltre i 6 mesi. Un ulteriore ritardo comporta, in base a recenti evidenze scientifiche, un aumento del rischio di cancro colo rettale (CCR).             [continua...]
     
  • Aspirina. Non va sospesa prima della colonscopia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Dottore, devo sottopormi alla colonscopia. L’aspirina va sospesa? E’ la frase che spesso viene pronunciata dai pazienti in terapia antiaggregante con aspirina che devono sottoporsi ad una colonscopia o ad una polipectomia endoscopica. Ma quali risposte vengono date? Le più difformi possibili: sospenda, non sospenda, non so, chieda al gastroenterologo (o al medico di base o [continua...]
     
  • Colite microscopica: nuove linee guida per la terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite microscopica si presenta tipicamente con diarrea acquosa e la diagnosi viene posta mediante biopsie della mucosa intestinale eseguite in corso di colonscopia. Colpisce sopratutto le donne, con un picco di incidenza dopo i 60 anni e, pur non essendo una patologia che aumenta il rischi di cancro colorettale, puo peggiorare significativamente la qualità della vita per i sintomi spes [continua...]
     
  • Prevenzione: il colon gigante e il "Polipin" al Museo della Scienza
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Dopo il Tour del 2014 in Calabria e in Romania, il COLOSSAL COLON approda al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, nei giorni di sabato 7 e domenica 8 novembre. Scopo dell’iniziativa è quello avvicinare e parlare con il pubblico, in modo semplice, immediato e poco traumatizzante di problemi di particolare rilevanza per la propria salu [continua...]
     
  • Dottore, ho ingoiato la dentiera
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Può succedere? Certamente, ed anche con una certa frequenza.  In Italia non abbiamo dati certi, ma negli USA ogni anno muoiono circa 1500 persone per ingestione di corpi estranei e al secondo posto ci sono proprio gli oggetti di origine dentaria, ossia protesi e ponti dentari. I casi di ingestione, ossia del passaggio del corpo estraneo nel canale alimentare, sono più [continua...]
     
  • La colonscopia con videocapsula può sostituire la colonscopia convenzionale?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Assolutamente no!  La Videocapsula non può sostituire la colonscopia convenzionale che rappresenta ad oggi il mezzo migliore per la diagnosi delle neoplasie benigne e maligne del colon, ma può essere considerata un’indagine complementare solo in caso di colonscopia incompleta o in soggetti che non possono effettuare la colonscopia tradizionale. Tali sono le conclusi [continua...]
     
  • Il "Colossal Colon": un colon gonfiabile e "percorribile" per parlare di prevenzione
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Perché parlare di prevenzione? Il tumore del colon retto (CCR), con una mortalità di circa 20.000 decessi l’anno, rappresenta la seconda causa di morte per neoplasia in Italia, dopo il tumore del polmone nell’uomo e quello della mammella nella donna. Insorgenza dopo i 40 anni, con uguale frequenza nell’uomo e nella donna.     Quasi tutti i CCR si svil [continua...]
     
  • Colon, un esame del sangue per scoprire i polipi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Gira sul web da alcuni giorni una notizia che ha del rivoluzionario: "con un semplice esame del sangue è possibile rilevare la presenza dei polipi nel colon". In pratica tale esame andrebbe a sostituire la ricerca del sangue occulto fecale, che attualmente è il test di screening di base proposto a livello internazionale per selezionare i pazienti per la colonscopia, indagine definiti [continua...]
     
  • Trapianto fecale: una nuova frontiera terapeutica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Nell’ambulatorio di Medicina Generale e presso le sedi di Continuità Assistenziale ci si trova spesso difronte all’annosa questione di pazienti che “invitano” il medico alla prescrizione di terapie antibiotiche anche quando non necessarie e il medico  che puntualmente si ritrova a spiegare che un abuso di antibiotici rischia di comportare antibiotico resistenza  [continua...]
     

Consulti recenti su "colonscopia"



  Il termine colonscopia è stato visto 7196 volte.
 

Specialisti in Ortopedia:


Trova il tuo Ortopedico »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,41         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy