Gastrite [Gastroenterologia e endoscopia digestiva]

Definizione: Infiammazione acuta o cronica della mucosa dello stomaco. (Dr. Alessandro Scuotto)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Gastrite"

  • Psicosomatico: cenni per un approccio analitico
    Psicologia - Cosa si intende quando si parla di psicosomatico? Un passaggio preliminare importante è comprendere davanti a quale “tipologia” di sintomo ci si trova. A partire da questo la via della cura potrà essere intrapresa con maggior sicurezza.Quella che propongo è un'analisi seguendo l'orientamento psicoanalitico lacaniano.
     
  • L'infiammazione silente nelle malattie reumatiche. La dieta per la prevenzione e cura
    Reumatologia - L’Infiammazione Silente predispone a molte malattie autoimmunitarie, artriti, malattie cardiovascolari. L'alimentazione a zona dà buone speranze nel controllo
     
  • Gastrite emorragica da GAVE (Ectasia Vascolare Gastrica Antrale). Trattamento endoscopico
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’Ectasia Vascolare dell’Antro Gastrico (GAVE) è una causa importante di emorragia digestiva cronica caratterizzata da piccoli e diffusi vasi dilatati distribuiti sulla mucosa dell’antro gastrico che sanguinano spontaneamente. Tale patologia è anche definita con il termine di “water melon stomach” (“stomaco ad anguria”) quando le ectasie vascolari si dispongono sulle pliche e sono convergenti al piloro. La terapia di elezione è quella endoscopica ed il trattamento con Argon Plasma Coagulation (APC) ha trovato il favore degli operatori per l’efficacia, la facilità d’impiego ed i bassi rischi connessi alla procedura. Recentemente, con risultati clinici preliminari, sono state impiegate anche la “Legatura Elastica Endoscopica (Endoscopic Band Ligation – EBL) e la Radiofrequenza (RF)
     
  • Malassorbimento: meteorismo, diarrea, celiachia, intolleranza, dimagrimento. Come orientarsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il “Malassorbimento Intestinale” è una sindrome in cui viene compromessa la capacità dell'intestino di assorbire adeguatamente le sostanze nutritive; tale condizione clinica può essere legata a diverse patologie. Può essere generalizzato, parziale o selettivo e può essere secondario a patologie soprattutto digestive ma anche extradigestive. Nel malassorbimento è essenziale definire un corretto percorso diagnostico, tramite un’attenta e competente valutazione di sintomi e segni, per poter formulare una valida ipotesi diagnostica, oltre che un iter diagnostico coerente con la storia clinica del paziente. È inoltre buona norma iniziare partendo da test non invasivi che, eventualmente, potranno, successivamente, indicare la necessità di procedure invasive
     
  • Sangue occulto nelle feci: tumore o altro?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La presenza del sangue occulto nelle feci indica un minimo, lento (e spesso) intermittente sanguinamento nel tratto digestivo. Tale perdita ematica, il più delle volte asintomatica, non consente di definire la natura e la sede del sanguinamento. Ogni tratto del canale alimentare può essere sede del sanguinamento e le patologie possono andare da cause benigne (emorroidi ) a patologie molto più gravi (tumori). Per accertarne la causa sono, quindi, necessari accertamenti mirati dopo valutazione medica
     
  • La gastrite atrofica: una precancerosi di frequente riscontro
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Gastrite Atrofica (distinta nei due tipi A, su base autoimmunitaria, e B, su base infettiva HP-correlata) è un processo di infiammazione della mucosa gastrica di tipo cronico, che si sviluppa gradualmente e può durare per un periodo di tempo molto lungo
     
  • Esofago di Barrett: prevenzione, diagnosi e terapia della complicanza tumorale
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - In questo ultimo decennio l’endoscopia ha dato una svolta determinante nel campo della diagnosi e della terapia dell’esofago di Barrett. In particolare, le attuali tecniche endoscopiche di resezione/ablazione hanno ormai sostituito l’intervento chirurgico di esofagectomia (gravato da mortalità e complicanze importanti) quando si è in presenza di lesioni che possono essere asportate totalmente e il cui rischio di metastasi è nullo o trascurabile (displasia grave, adenocarcinoma T1a)
     
  • Gli Inibitori della Pompa Protonica (PPI): corretto utilizzo e raccomandazioni
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I farmaci inibitori della pompa protonica (PPI) sono principi attivi molto importanti che hanno modificato la storia delle patologie acido-correlate. Il gruppo dei PPI ha sostituito nell’uso comune il gruppo precedente di antisecretivi, ovvero gli antistaminici (o anti H2) tra i quali ricordiamo la Ranitidina, divenendo largamente più diffusi di questi ultimi per la loro maggiore efficacia. Nel breve termine i PPI sono altamente efficaci ma, sebbene esistano indicazioni per una assunzione a lungo termine (ad esempio nnella terapia dell’esofago di Barrett), va detto che il loro diffusissimo utilizzo cronico spesso non è indicato. Sovente vengono prescritti PPI senza una chiara indicazione; occorre quindi precisare che, sebbene si tratti di molecole considerate “sicure”, recenti studi osservazionali hanno associato il loro utilizzo cronico a diversi rischi (polmonite, infezione da Clostridium difficile, fratture osteoporotiche, etc.) Pertanto sarebbe auspicabile una appropriatezza prescrittiva, poichè l’uso inappropriato di questi farmaci può incidere negativamente sulla salute dei pazienti.
     
  • Gastrite e gastropatia: una patologia spesso misconosciuta ed una terminologia abusata
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il termine "gastrite" è, talvolta, erroneamente usato per descrivere i sintomi di dolore o fastidio nella parte superiore dell'addome. In verità molte malattie e disturbi possono causare questi sintomi. La maggior parte delle persone che lamentano sintomi addominali superiori non è affetta da gastrite. La Gastrite è una condizione patologica nella quale il rivestimento dello stomaco (mucosa) è infiammato, ne consegue una ridotta produzione di acido, enzimi e muco con conseguenti turbe digestive.
     
  • Sono ipocondriaco... o i medici non capiscono il mio problema?
    Psicologia - L'ipocondriaco non è un "malato immaginario", ma una persona che manifesta con molteplici sintomi corporei un reale disagio che deve essere riconosciuto e adeguatamente curato.
     

Consulti relativi a "Gastrite"

News relative a "Gastrite"

  • Occhio secco e malattie di tutto il corpo
    Oculistica - In questo breve articolo accenniamo alle più comuni malattie internistiche alle quali sono associate alterazioni del film lacrimale. La conoscenza di queste malattie è fondamentale per il ruolo che il medico oculista può avere nell'individuare i primi sintomi di una malattia o nel confermare subito un sospetto diagnostico al fine di trattare più precocemente possi [continua...]
     
  • Regole sull'alimentazione nel cardiopatico e non
    Cardiologia - REGOLE SULL’ALIMENTAZIONE E SUL COMPORTAMENTO DA SEGUIRE PER UN CORRETTO STILE DI VITA NELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIO-CEREBROVASCOLARI, IPERTENSIONE, DISLIPIDEMIA E DIABETE     PREMESSA   Nonostante i progressi della scienza medica, l’ipertensione resta ancora, al giorno d’oggi, una delle patologie più diffuse. Questa è l’arma a doppio [continua...]
     
  • Le corrette indicazioni dietetiche nell'insufficienza renale cronica
    Nefrologia - La dieta è uno dei cardini delle terapia dell’insufficienza renale cronica. Non è una dieta per perdere peso ma una prescrizione medica che riducendo la quantità di proteine, consente al rene un minor carico di lavoro, permette il controllo della quantità di alcune sostanze che possono diventare pericolose nell’insufficienza renale, come il sodio, il fosforo [continua...]
     
  • Gastrite: di cosa stiamo parlando?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Sono appena stati pubblicati i dati del consensus meeting tenuto a Kyoto sulla definizione, classificazione, diagnosi e terapia di gastrite e duodenite. Il termine innanzitutto non dovrebbe essere utilizzato per definire quadri aspecifici che rientrano sotto il termine di dispepsia, ovvero cattiva digestione. Si tratta infatti di un processo infiammatorio dello stomaco la cui diagnosi deve essere [continua...]
     
  • Sai tifare per te stesso?
    Psicologia - Alla ricerca dell'autostima perduta Siamo sempre così convinti di sapere ogni cosa su noi stessi e su quello che gli altri pensano di noi, che a volte basiamo tutto il nostro comportamento proprio su questo: Sui pensieri che ci ronzano in testa e che ci dicono cose su noi stessi. Tutti abbiamo una “voce interiore” che accompagna le nostre giornate e che, [continua...]
     
  • Cromoterapia e Psicologia dei colori
    Psicologia - Il colore come metodo terapeutico era già utilizzato in molte culture antiche, in particolare dell’Egitto, dell’India e della Cina. In queste tradizioni si è sviluppata una vasta conoscenza del colore e oggi gli scienziati stanno cominciando a riscoprire queste informazioni che ci arrivano dal passato. Gli egizi mettevano il colore in relazione con le loro divinit&agra [continua...]
     
  • Le menzogne del cuore: eros e ferite d'amore
    Psicologia - "Non ci può essere profonda delusione dove non c'è un amore profondo"M. L. King Quante volte abbiamo sentito parlare di "pene d'amore" o di "mal d'amore", di quel dolore cupo e sordo che impedisce di vivere e di respirare.Quella straziante esperienza d'abbandono e di morte che toglie sapore ai cibi e luce alle giornate. Le nostre giornate di lavoro- di chi si occupa di affettivit [continua...]
     
  • Le persone affette da blefarite hanno più probabilità di avere alcune malattie sistemiche
    Oculistica - Secondo una ricerca pubblicata su Ophthalmology, alcuni problemi agli occhi e malattie sistemiche sono più comuni tra le persone con blefarite cronica, ma le ragioni non sono sempre chiare Un gruppo di ricercatori in Israele hanno esaminato le cartelle cliniche di 16.706 persone con diagnosi di blefarite nel Distretto Centrale della Clalit, Servizi Sanitari, dal 2000 al 2009, oltre ad un [continua...]
     
  • Eiaculazione precoce e mancanza d'erezione, cure e farmaci online in aumento
    Psicologia - L'attenzione alla salute sessuale è in crescente aumento ed a denunciare l'allarme "auto-medicazioni" sono i medici di medicina generale.  "La Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg), ha lanciato l’allarme circa l’abitudine, sempre più dilagante tra il sesso maschile, di ricorrere all’acquisto on-line di medicinali per risolvere le loro problematic [continua...]
     
  • La mente può causare sintomi fisici?
    Psicologia - I disturbi psicofisiologici come l’asma, l’ipertensione arteriosa, la cefalea e la gastrite sono caratterizzati da veri e propri sintomi fisici, causati o aggravati da fattori emozionali. Oggi il termine psicofisiologia viene preferito a quello di psicosomatica, anche se quest’ultimo tende a spiegare meglio la base di questi disturbi, ovvero il fatto che la psiche produce effett [continua...]
     

Consulti recenti su "Gastrite"



  Il termine Gastrite è stato visto 11819 volte.
 

Specialisti in Gastroenterologia e endoscopia digestiva:


Trova il tuo Gastroenterologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,46         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy