Nasce “LA PLASTICA È PER TUTTI”

Al via a Torino il Progetto di Chirurgia Plastica Gratuita

da un'idea di Cute Project, SERMIG e AICPE ONLUS 

Prenderà il via l’8 maggio a Torino il progetto di chirurgia plastica gratuita “La plastica è per tutti”. Ideato da Cute Project, organizzazione no profit di volontariato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva di Torino, in collaborazione con il Sermig e grazie al supporto di AICPE Onlus (associazione no profit, satellite di AICPE - Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica), il progetto prevede la creazione di un ambulatorio di chirurgia plastica presso il Sermig – Servizio Missionari Giovani.

L’intento di Cute Project è quello di “mettere a disposizione – spiega Daniele Bollero - le competenze sanitarie specialistiche del team medico-infermieristico nell’ambito della chirurgia plastica e i materiali sanitari necessari per il funzionamento del servizio medico”.

Dove? All’interno del Poliambulatorio “Paolo Giovanni II” (presso l’Arsenale della Pace - Piazza Borgo Dora, 61) che fornisce prestazioni sin dal 1988 a persone in difficoltà. Vi operano medici specialisti nei vari settori della medicina, farmacisti, infermieri, oltre a volontari per l'accoglienza, per lo smistamento delle medicine, per le pulizie.

La collaborazione con il Sermig, nato nel 1964 da un’intuizione di Ernesto Olivero, e con AICPEonlus che insieme a Cute Project finanzia l’acquisto del materiale sanitario è fondamentale per la riuscita del progetto annuale che prevede l’assistenza sul luogo (due volte al mese) di una equipe composta da un chirurgo plastico e un infermiere a seduta ambulatoriale che assisteranno sia pazienti pediatrici che adulti.

Il team di Cute Project avrà l’obiettivo di implementare l’ambulatorio di chirurgia plastica mettendo a disposizione il personale e il materiale sanitario necessario per lo svolgimento delle attività.

L’anima di Cute Project è rappresentata da un gruppo di persone (professionisti, medici, infermieri, volontari) che sostengono un progetto che crea la formazione teorico-pratica di personale sanitario nei Paesi in via di sviluppo e in Italia, nell'ambito della chirurgia plastica ricostruttiva, con particolare orientamento verso le tecniche di cura delle ustioni e dei loro esiti.

Cute Project ha al suo attivo una missione umanitaria nella Repubblica Democratica del Congo, svoltasi nel dicembre del 2013, e sta lavorando per realizzare a giugno 2014 missione nella Repubblica del Congo e nell’autunno del 2014 un progetto analogo in Benin.

Inoltre sono in preparazione in Italia corsi di formazione e prevenzione su chirurgia plastica e ustioni.


Per maggiori informazioni: www.cute-project.org
e-mail: info@cute-project.org