Il deficit di Vitamina D (dVD) e' di frequente riscontro nei pazienti affetti da Iperparatiroidismo Primario (IP).

E' a tutt'oggi discussa la sicurezza della terapia sostitutiva con Vitamina D nei pazienti con IP.

Un interessante studio meta-analitico, condotto da Viral N Sha e altri, pubblicato su Clinical Endocrinology di gennaio 2014, ha preso in considerazione dieci lavori, che hanno coinvolto complessivamente 340 pazienti con IP e dVD, a cui e' stata somministrata la terapia sostitutiva.

E' stato complessivamente osservato un incremento dei valori di 25(OH)Vitamina D con una riduzione di quelli di Paratormone, senza incrementi della Calcemia e della Calciuria.

I risultati sono confortanti e sembrerebbero orientare su una sostanziale sicurezza della terapia sostitutiva con Vitamina D in questi pazienti.

Tuttavia, gli autori concludono sulla necessita' di ottenere conferme, da ulteriori studi.

 

Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24382124