La FDA (Food and Drug Administration) ha approvato il GARDASIL 9 per la prevenzione delle patologie causate da nove tipologie di HPV (Papilloma virus umano).

Il vaccino tetravalente (contro HPV 16,18,6,11) viene quindi sostituito dal GARDASIL 9, aumentando così le potenzialità di prevenzione del vaccino fino al 90% dei tumori del collo uterino, vulvari, vaginali e anali.
La sicurezza di GARDASIL 9 è stata valutata con uno studio condotto su circa 13.000 ragazze e ragazzi  e le reazioni avverse più frequenti sono state quelle relative al sito di iniezione, tra cui gonfiore, arrossamento , dolore e il mal di testa.

Il vaccino GARDASIL 9 è stato approvato per l'utilizzo in pazienti di sesso femminile dai 9 ai 26 anni e in pazienti di sesso maschile dai 9 ai 15 anni.
Approvato per la PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLLO UTERINO, VULVARI, VAGINALI e ANALI, causati da HPV ad alto rischio come HPV 16, 18, 31, 33, 45, 52 e 58 e prevenzione dei CONDILOMI GENITALI causati dal tipo HPV 6 e 11.

Quindi GARDASIL 9 aggiunge protezione contro cinque ceppi aggiuntivi di HPV (31, 33, 45, 52 e 58) che causano il 20% dei casi di cancro cervicale non coperti dai vaccini precedentemente approvati dall'FDA.

Il Direttore del CENTER for BIOLOGICS EVALUATION and RESEARCH della Food and Drug Administration, Karen Midthun, ha detto:

"La vaccinazione è una misura fondamentale della Sanità Pubblica per ridurre il rischio di tumori del collo uterino, genitali e anali causati dall'HPV"

 

Fonte: U.S. FDA - 10 dicembre,2014