Chirurgia della cataratta anche per gli ultranovantenni

Dr. Antonio PascottoData pubblicazione: 29 settembre 2013Ultimo aggiornamento: 20 dicembre 2016

E' ormai noto che la chirurgia della cataratta consente di migliorare nettamente la vista ma, spesso, i pazienti ci chiedono "non sono troppo anziano per l'operazione?".

Uno studio recente ha rilevato che, dopo l'intervento chirurgico, l'acuità visiva aumenta in modo significativo nei pazienti molto anziani.

E' stato inoltre confermato che la pressione oculare diminuisce con l'operazione per cataratta, specie nei pazienti che soffrono di glaucoma.

Lo studio

Il gruppo di ricerca ha valutato l'efficacia e la sicurezza della chirurgia della cataratta (seguita da impianto di lente intraoculare) in 122 pazienti di età compresa tra i 90 e i 100 anni, cui era stata posta diagnosi di cataratta. L'età media dei pazienti era di 91,2 anni. 

I ricercatori hanno misurato l'acuità visiva e la pressione intraoculare post-operatorie. Le misurazioni sono state effettuate il giorno successivo all'intervento e di nuovo dopo tre e sei mesi.

Circa due terzi dei pazienti avevano altre malattie dell'occhio, tra cui la degenerazione maculare senile ed il glaucoma.

Al termine dello studio, è stato riscontrato che l'acuità visiva è migliorata nell'82 per cento degli occhi operati. In circa il 16 per cento dei casi l'acuità visiva è rimasta invariata ed in meno del 2 per cento dei casi l'acuità visiva è diminuita. La diminuzione dell'acuità visiva è però da mettere in relazione con la coesistenza di altre malattie dell'occhio.

I ricercatori hanno anche trovato una significativa diminuzione della pressione intraoculare dopo l'intervento chirurgico nei pazienti che soffrivano di glaucoma. Nessun cambiamento della pressione intraoculare, invece, è emerso nei pazienti che non avevano la malattia.

Conclusioni

Visto che la popolazione anziana è in crescita, si prevede un aumento del numero delle persone affette da cataratta. Per questo motivo, è importante determinare la sicurezza della chirurgia della cataratta in pazienti molto anziani. I risultati dello studio confermano ciò che noi "addetti ai lavori" già sapevamo: la chirurgia della cataratta non è un intervento meno sicuro negli anziani.

Questo studio è stato pubblicato lo scorso agosto in Clinical Interventions in Aging.

Autore

antoniopascotto
Dr. Antonio Pascotto Oculista

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1994 presso Università degli Studi di Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 27245.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche cataratta 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Oculistica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Contenuti correlati