Endodonzia computer guidata, utopia o realtà ?

Dr. Luigi De SocioData pubblicazione: 10 maggio 2017

Si è parlato molto di implantologia guidata, ma la stessa metodica può essere applicata anche in endodonzia ed è lecito ipotizzare a breve anche una "Endodonzia Computer Guidata".

Tra i primi ad interessarsi a questa metodologia applicata all'endodonzia, è stato

lo svizzero Zehnder, che in uno studio sperimentale, conclude affermando che tale innovativa metodica può garantire all'endodontista la realizzazione di una ottimale cavità di accesso, con conseguente individuazione e alesatura del canale radicolare.

Infatti il primo passaggio importante in endodonzia è la preparazione della cavita' di accesso, che deve possedere i seguenti requisiti :

  1. forma adeguata;
  2. buona visibilità;
  3. facile individuazione canali radicolari;
  4. facilità di accesso agli strumenti canalari;
  5. evitare interferenze coronali;
  6. essere il piu' conservativa possibile, per evitare fratture coronali.

Tale step richiede perizia e notevole attenzione da parte dell'operatore, infatti una cavità d'accesso adeguatamente preparata ottimizza i passaggi successivi.

La metodica  prevede di eseguire delle scansioni CBCT intra-orali degli elementi da trattare, le quali vengono successivamente elaborate mediante un software dedicato.

Indi si procede alla realizzazione in laboratorio delle " dime endodontiche", similmente alle dime eseguite in implantologia.

In tal modo le cavità di accesso di ogni elemento dentale vengono pianificate correttamente, similmente all' implantologia guidata.

La dima permetterebbe, secondo gli autori, una giusta inclinazione del manipolo e dei files rotanti ed una accurata preparazione della cavità di accesso fino al terzo apicale della radice.

Parimenti  questa tecnica permetterebbe di trattare denti con calcificazioni del canale pulpare e radici sottili.

L' Endodonzia Guidata, se da un lato è ancora oggetto di studio e sperimentazione e ha lo svantaggio di una procedura di realizzazione complessa , dall'altro potra' essere di valido aiuto all'endodontista, specie in presenza di canali difficilmente accessibili.

 

Riferimenti Bibliografici :

Guided endodontics: accuracy of a novel method for guided access cavity preparation and root canal location.

Zehnder MS, Connert T, Weiger R, Krastl G, Kühl S.

Int Endod J. 2016 Oct;49(10):966-72. doi: 10.1111/iej.12544. Epub 2015 Oct 3.

 

Guided Endodontics: a novel treatment approach for teeth with pulp canal calcification and apical pathology.

Krastl G, Zehnder MS, Connert T, Weiger R, Kühl S.

Dent Traumatol. 2016 Jun;32(3):240-246. doi: 10.1111/edt.12235. Epub 2015 Oct 8.

 

Microguided Endodontics: Accuracy of a Miniaturized Technique for Apically Extended Access Cavity Preparation in Anterior Teeth.

Connert T, Zehnder MS, Weiger R, Kühl S, Krastl G.

J Endod. 2017 May;43(5):787-790. doi: 10.1016/j.joen.2016.12.016. Epub 2017 Mar

                  

Autore

luigi.desocio
Dr. Luigi De Socio Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo

Laureato in Odontoiatria nel 1980 presso CHIETI.
Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Pescara tesserino n° 1531.

2 commenti

#1
Dr. Daniele Tonlorenzi
Dr. Daniele Tonlorenzi

L' Endodonzia Guidata è, come dici giustamente, oggetto di studio e sperimentazione. I costi prevedibili quando sarà routine, saranno di sicuro alti, ulteriore conferma che lavorare bene con prezzi low cost non è possibile.
Articolo interessante grazie Luigi. per la novità.

#2
Dr. Sergio Formentelli
Dr. Sergio Formentelli

Non amo l'implantologia computer guidata, figuriamoci l'endodonzia...

Potrebbe affascinarmi SOLO SE potessi dire al computer: "devitalizza li" e lui procedesse in autonomia senza che mi rompa i marroni.
Lui e il paziente...

Per ora il mio "guidato " è il mio collaboratore: gli dico "devitalizza" e lui ingrana la prima e procede...

Battute a parte, è una procedura interessante almeno a livello tecnologico e scientifico; non so quanto dal punto di vista concreto, anche in considerazione delle esigenze sociali che deve tener conto di una contrazione della capacità di spesa delle persone.

Beati noi che non paghiamo il dentista (almeno io)

Commenti degli utenti: chiusi!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche Endodonzia 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Odontoiatria e odontostomatologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test