Disfunzione erettile

Buongiorno, ho 36 anni ed il mio è un caso particolare perché per tutta la vita ho rinunciato a cercarmi una fidanzata in quanto oltre ad essere esteticamente brutto, ho l'alitosi e l'ansia cronica (ho l'ansia anche quando sono da solo, dunque spesso durante la giornata vado in iperventilazione, respiro male e addome spesso contratto e molto teso).

Ho rinunciato al sesso ed in passato ho avuto difficoltà a mantenere l'erezione durante i rapporti sessuali (con prostitute).
Oltre ad avere una sensibilità del glande molto ridotta rispetto al passato.

Può esistere un problema di disfunzione erettile oppure è da escludere categoricamente se riesco ad avere facilmente erezioni con i pensieri sessuali?
(erezioni vigorose e durature)
Perché con i pensieri sessuali è molto più facile che durante i rapporti veri e propri?

Ho fatto quasi tutti gli esami (esami del sangue testosterone e prolattina, emg del piano perineale con potenziali evocati somatosensoriali ed ecodoppler penieno dinamico)
Mi manca solo quello del midollo spinale fino al livello T10-L2 e midollo sacrali S2-S4.
Ma a questo punto la radiografia del midollo spinale è inutile che la faccia giusto?
Se c'era un problema al midollo spinale non sarei dovuto riuscire ad avere erezioni con i pensieri sessuali o sbaglio?
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 15.9k 464 2
caro lettore, temo che la sua ansia lo possa portare a cetrcare una soluzione che non può prescindere dalla capacità, possibilitò di conoscere, ftrequentare ed averev rapporti con donne non a pagamento.
Non si può andare solo al ristorante per mangiare !!!! certo è comodo, costoiso e non naturale||, bisognertebbe comperare il cibo, prepararlo e nutrirsi prevalentemente con le pietanza preparate.
si affidi ad uno specialista andrologo, effettui un esame Rigiscan per vedere se ci sono probblemi fisici, magari con l'aiuto di qualche amico o psicologo provi na sbloccare o trattare l'ansia e riouscire a frequentare qualche donna . Non perda tempo, soldi e speranze per trovare una causa "fisica" che magari non esiste
Cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio il Dottore Diego Pozza per la risposta.
Quindi il fatto che io riesca facilmente ad ottenere erezioni vigorose e durature con i pensieri sessuali, non è rilevante, nel senso che potrei lo stesso avere problemi fisici che mi rendono difficoltoso i rapporti sessuali veri e propri, e dunque per escludere eventuali problemi fisici devo fare l'esame rigiscan.
Ma come avete detto voi, non è certo che abbia problemi fisici, potrei non averli, e quindi dovrei andare da uno psicologo per risolvere l'ansia.
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 15.9k 464 2
Caro lettore
il Rigiscan serve proprio per questo
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ma per problemi fisici si fa riferimento a problemi vascolari?
Dunque l'esame del Rigiscan serve a determinare se ci sono problemi vascolari?
Avendo già fatto l'ecodoppler penieno dinamico (che non ha evidenziato problemi vascolari), devo fare lo stesso il Rigiscan?

La disfunzione erettile è la difficoltà a mantenere l'erezione. Definita anche impotenza, è dovuta a varie cause. Come fare la diagnosi? Quali sono le cure possibili?

Leggi tutto