Ectasia vasi spermatici

Salve, vorrei un vostro parere a riguardo: da un po di tempo (più di un mese) avverto fastidio/bruciore al testicolo sx... avverto come se fosse "ritenuto" verso l'alto e questo mi crea fastidio nei movimenti. In aggiunta se tasto con le dita il complesso venoso soprastante il testicolo avverto una sensazione di lieve dolore e fastidio, cosa che non avviene nel lato destro. Mi son recato a fare ecodoppler ai vasi spermatici... l'ecografista mi ha detto che vi è una forte ectasia dei vasi spermatici sul lato sinistro, ma che tuttavia non si può parlare di varicocele dal momento che non vi è reflusso. La mia domanda è: in teoria vi sono prodotti o una qualche alimentazione da seguire per porre rimedio a questa "forte ectasia" o comunque per ridare salute ai vasi spermatici? grazie!!! spero in una vostra risposta orientativa . Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Gentile utente,
l'ectasia dei vasi venosi indica una dilatazione ed uno sfiancamento della parete delle vene che una volta verificatosi purtroppo è un evento irreversibile. Esegua anche uno spermiogramma per verificare il suo stato di fertilità.

Cordiali saluti
Gino Scalese

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie... all'esame ecodoppler il reflusso non emerge, è possibile che si presenti in futuro data la forte ectasia?
[#3]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Terminata la fase puberale difficile che possa comparire un reflusso.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio