Utente 439XXX
Salve sono un ragazzo di 20 anni, il mio pene misura 11 cm in circonferenza e circa 14 cm in lunghezza. Sostanzialmente mi preoccupa la circonferenza, poiché ho avuto un numero rilevante di brutte esperienze con le ragazze con cui ho avuto un rapporto sessuale (sempre poco soddisfacente per loro conto).Sono davvero sconvolto e vorrei aumentare la circonferenza del mio pene non ricorrendo alla lipofilling. Mi sapreste indicare qualche metodo efficace?Qualche trattamento con prodotti naturali? Inoltre vorrei qualche parere sul metodo con acido ialuronico cross linkato del prof. Antonini
Grazie in anticipo per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non esistono al momento metodi "sicuri e naturali" per aumentare la circonferenza di un pene e quindi tranquillo e non drammatizzi perché le misure del suo pene, tra l'altro, sono da considerarsi perfettamente nella norma.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Anche se le mie misure sono nella norma è possibile che non riesca a soddisfare nessuna ragazza? L'ultima con la quale sono stato era presa tantissimo psicologicamente ma purtroppo il problema della circonferenza non ci ha permesso di continuare la relazione. Sono davvero disperato voglio risolvere questa situazione

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rivaluti le sue situazioni relazionali e vedrà che forse la circonferenza del suo pene non è stata la cosa fondamentale e determinante nel rompere il rapporto con le sue precedenti partner.

Si metta tranquillo e mediti su due cose molto semplici: 1) la circonferenza del suo pene è nella norma e 2) un suo eventuale aumento non migliorerà sicuramente le sue "prestazioni" o le sue "capacità sessuali"; certo a volte l'apparenza può avere dei risvolti "interessanti e curiosi" come "al circo" ma, mi creda, è mille volte meglio un uomo che sa davvero come procurare piacere alla sua partner e che conosce bene il suo corpo, anche se non ha un pene da "elefante", piuttosto che un "elefante" che, sotto le lenzuola, pensa solo a se stesso.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Dr. Beretta mi creda non sono proprio la persona a cui si possono dire cose del genere. Il motivo per cui sono terminate le mie relazioni mi è stato chiaramente detto dalle mie partner, ora sono stufo di continuare cosi. Perché non posso innamorarmi di una ragazza e soddisfarla al contempo?
Non sto chiedendo molto

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse le sue precedenti partner, da lei conosciute non erano persone a lei "adeguate" e non la meritavano ed è quindi bene che le relazioni siano così finite.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 439XXX

Si, come al solito è semplice rimanere nella finzione che le mie partner non mi meritavano, questa è la solita storia che ci raccontano tutti. Nessuno però vuole ammettere che in realtà in un rapporto le dimensioni hanno un peso abbastanza rilevante e partire con dimensioni simili alle mie influenza non poco la relazione. Non dico che siano determinanti ma hanno di sicuro un risvolto che pesa molto, perché una donna insoddisfatta tende naturalmente a cercare "altro". Detto questo le chiedo, non vi sono modi per raggiungere anche piccoli risultati per l'aumento del volume?

[#7] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
"Anche se le mie misure sono nella norma è possibile che non riesca a soddisfare nessuna ragazza? "

Gentile Ragazzo,
Le cause potrebbero esse altre, ci ha mai pensato?
Si conosce sessualmente, oltre qualche cm in più?
Conosce la sessualità femminile?

La risposta orgasmica femminile non è misure del pene correlata, ma dipende davvero da tantissimo altro.

Le allego un visitatissima canale salute

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/127-pene-piccolo-dimensione-dei-genitali.html
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#8] dopo  
Utente 439XXX

Salve dottoressa Randone, mi conosco sessualmente e conosco molto bene anche la sessualità femminile, anche dal punto di vista anatomico dato che ho appena sostenuto un esame di anatomia e proprio per questo che cerco di trovare una soluzione al mio problema. Con l'eccitazione sessuale il canale vaginale oltre ad aumentare in lunghezza si dilata in diametro e questa dilazione è maggiore rispetto al diametro del mio pene (11cm).Parlandoci chiaro tutte le mie ragazze non sentivano proprio niente,questo è il punto. Inoltre raccomandavo sempre loro di tenere ben strette le gambe in modo da aumentare la frizione, ma questo non migliorava di molto la situazione. Penso abbiate intuito che non sono il primo sprovveduto che viene a scrivere uno pseudo-problema. Ciò di cui vi sto parlando è qualcosa di serio, sono già fin troppo informato,voglio solo pareri su metodi efficaci ad esclusione di quelli chirurgici.
Grazie per l'attenzione.

[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Lei è davvero fuori strada sulla sessualità femminile.

La sessuitá é un essere non un fare.
Ma se lei è convinto di altro, non so cosa altro aggiungere
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it