Utente 367XXX
gentili dottori,dopo aver fatto la cazzata di aver usato un noto prodotto commerciale con scopi anabolici(tre l altro inutilmente) mi trovo un incoveniente che mi sta facendo uscire pazzo...
ho usato per circa un mese e sporadicamente Testovis 100 per 3 volte a settimana,ebbene purtoppo lo avevo finito e per questo ho deciso di interrompere bruscamente la cura....dopo 3 4 giorni di astinenza dal testovis ho subito notato un calo della libido e difficolta erettive,l erezione avviene solo dopo stimolo manuale e non c'è alcuna voglia di fare sesso,cosa per me anormale visto che prima del testovis mi masturbavo 4 5 volte al giorno e potevo fare sesso varie volte e avevo sempre voglia....naturalmente so di aver compromesso la mia asse htpa e ho fatto gli esami del siero dove si evince un lh e fsh azzerato e estradiolo alto....appena si erano presentati questi probelmi.
attualmente sto cercando di far recuperare il corpo con antiestrogeni che mi sono stati consigliati dall andrologo,che mi ha detto di rivalutare tra due mesi la situazione con nuove analisi alla mano ,e che cmq secondo lui tornerebbe apposto anche da sola,purtopppo ho fatto un cazzata e non farò mai piu una cosa del genere,ho chiuso con la palestra anche,perche mi sento stanco,letargico...
volevo sapere se questi sintomi e sopratutto se la disfunzione eretile e reversibile,infondo mi sta creando disagi psicologici e essendo un tipo ansioso ho molta paura di aver compromesso il mio sistema endorcino per sempre,pare che le donne non mi piacciano piu....
i testicoli sono tornati di dimensioni normali e la produzione di sperma avviene,e molto biancastro..
gentili dottori posso avere un parere?nei casi come il mio la disfunzione e perdita di libido e irreversibile?

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

segua le indicazioni dello specialista e non usi altri prodotti, deve aspettare che si ristabilizzi l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi e questo è molto soggettivo, monitorizzi la situazione rifacendo gli esami ormonali dopo tre mesi dalla sospensione e se poi servisse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 367XXX

egregio dottore,le chiedevo se lei ha avuto a che fare con casi del genere e se e plausibile che la mia disfunzione erettile e mancanza di libido sia dovuto alla mancanza di testosterone endogeno...o e un fatto mentale di paura...la cosa mi sta tormentando molto...fatto sta che non assumero ma piu testosterone esogeno...
questi casi solitamente si risolvono?la ringrazio...ho 24 anni e penso che il mio apparato endorcrino stesse ottimamante prima di usare testosterone..

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
certo una causa è sicuramente il testosterone basso indotto dall'uso dei prodotti prima citati e comunque dovrebbe riprendersi gradualmente, in seconda battuta anche l'ansia gioca un ruolo negativo sull'erezione e quindi si tranquillizzi sapendo che presto ritornerà quello di prima.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it