Utente 218XXX
Gentili medici,
Mi sono accorto recentemente della presenza di una neoformazione biancastra simil cavolfiore tipo sclerotica sul prepuzio. Non ho rapporti sessuali da quasi 9-10 mesi. Ho sempre avuto rapporti protetti tranne per il sesso orale.
Questa neoformazione non ho modo di datarla, non è dolente, è delimitata da un bordo rosso. In passato sono stato soggetto a balanopostiti recidivanti.

Sono in attesa di un consulto dermatologico.

Sono Infermiere e lavoro in sala operatoria, dove curiamo molto spesso situazioni di condilomatosi.

La domanda che mi sovviene è la seguente: è possibile che io abbia contratto l’hpv con l’ultimo mio rapporto è solo adesso si sia palesata la lesione?

Di norma eseguo ogni anno gli esami ematochimici che il medico del lavoro ordina, tra cui HIV (negativo), HCV (negativo) etc etc

È impensabile ragionare su di una diagnosi così in via telematica, ma vorrei cercare di capire.

In attesa di una vostra risposta

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di un lichen scleroatrofico genitale che determina una infiammazione cronica a carico della cute e della mucosa, tuttavia in questi casi è opportuna una visita diretta per fare una diagnosi.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Gentile dr Maretti grazie della sua cordiale risposta.
Ho eseguito la visita dermatologica. Il suo collega mi ha diagnosticato un condiloma “bianco” sul prepuzio. Mi ha prescritto Condyline uso cutaneo da applicare secondo le istruzioni. Ad oggi ho terminato i 3 giorni di applicazione e mi sembra, verosimilmente, di notare una diminuzione del volume di questa neoformazione. Adesso procederò con un secondo ciclo. Spero si possa debellare questa neoformazione perché allo stato attuale inizia a procurarmi algie.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, se questa è stata la diagnosi, segua le indicazioni dello specialista.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 218XXX

Probabile periodo di “guarigione”?

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
dipende dall'estensione della lesione e dalla risposta soggettiva.

Ancora cordiali saluti
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#6] dopo  
Utente 218XXX

La lesione è circoscritta solo al si sotto del solco balanoprepuzuale e misura un paio di millimetri