Utente 481XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni monorene che pratica sesso anale da circa 12 anni bloccando alla fine del rapporto la fuoriuscita di sperma chiudendo l'uretra con la pelle del grande. Di solito mi accade che ho dolore ai testicoli per una mezz'oretta ma nulla di più. Due giorni fa invece, il dolore ai testicoli si è protratto e anche stamattina continua. Inoltre ho anche mal di gambe e mal di braccia (credo dolori muscolari). Faccio presente che dormo molto poco da 2 settimane e ho una tosse nervosa da 10 giorni. Potete escludermi che sia qualcosa di grave? Grazie per il Vostro riscontro

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
spero che il sesso anale sia costantemente protetto, senno quanto le scrivo di seguito viene amplificato in gravità di circa dieci volte.
Le sue pratiche eiaculatorie ripetute tanto a lungo possono indurre infiammazioni/lesioni uretrali, prostatiche, vescicolari, perineali.
La possibilità di questioni gravi e rognose c' è del tutto, veda di correre ai ripari facendo quanto ho detto, e andando senza porre intermezzo alcuno da esperto collega, che con un rene solo, se parte infezione generalizzata sta fresco. Ovviamente nulla più di questo può essre fatto via e.mail. Nè farò. Aspetto sue notizie dopo la visita, e non risponderò (ovviamente) a sue ulteriori repliche se rima non si è fatto vedere.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org