Utente 481XXX
Gentilissimi Dottori, vi scrivo in quanto da circa una settimana ho un dolore alla vescica nonchè alla base del pene. Tutto cio è iniziato circa 3 giorni dopo la sospensione della terapia con Travocort applicato nella zona inguinale a causa di un infezione da Tinea Cruris. Ho stimolo frequente ma nessun bruciore e le urine sono trasparenti. Il dolore alla base del pene è molto fastidioso e ho difficoltà di erezione (cosa mai avuta prima, nonchè calo della gettata dell'eiaculazione) e un leggero calo della libido dovuta al dolore. Il dolore sembra circoscritto alla zona dove applicavo la crema. La mia speranza è che sia una Cistite e di non aver fatto danni con questa crema al cortisone. Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi risposta, sto già valutando di visitare un Andrologo ma vorrei anche una vostra opinione a riguardo.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore quella pomata non può fare tutto quello sconquasso. Lei parla di sintomi infettivi a carico del sistema urinario inferiore che potrebbero essere alla base di deficit erettile. La visita si impone che di qua non possiamo farla. c
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org