Utente 488XXX
Egregi dottori
Qualche giorno fa mi hanno diagnosticato un varicocele bilaterale (3 a sinistra e 2 a destra)
Già da circa 2 anni avevo notato come un sacchetto di vermiciattoli nello scroto fino a quando questi "vermicelli" li ho sentiti molto più presenti è così ho fatto una visita dall urologo. Mi trovo in una situazione un po' complicata, pratico boxe al livello agonistico e tra 2 mesi ho un incontro al livello regionale, il problema però è che informandomi ho scoperto che con un varicocele sono assolutamente sconsigliati sforzi di pesistica e addominali, il mio allenamento prevede praticamente solo questo e molto duramente. Ora la mia domanda è: devo smettere complemente questo sport? Posso praticarlo con degli slip particolari o altro? Come posso risolvere questo problema senza intervento chirurgico che mi è stato sconsigliato per la mia giovane età? Perfavore rispondetemi

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il varicocele si sviluppa in età peri-puberale.A questo punto rimanderei la eventuale soluzione chirurgica dopo l'incontro previsto.Molti atleti sono portatori di varicocele, analogamente alle emorroidi etc..Non credo che sia il caso di abbandonare questo sport.Se ha fastidi,ricorra ad un sospensorio.Nel frattempo,eseguirei uno spermiogramma . Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

premesso che i consigli devono essere sempre dati da persone competenti, per capire se fosse necessario intervenire chirurgicamente è necessario avere i dati ecografici dei suoi testicoli, i dosaggi ormonali e uno spermiocitogramma.

Ciordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#3] dopo  
Utente 488XXX

Dottori grazie per le rapide e attente risposte, io sono pienamente favorevole a fare l'intervento ma il medico mi ha detto che è ancora presto per uno spermiogramma in modo da valutare la gravità a causa della mia giovane età e quindi di cinseguenza essere considerato poco attendibile.
Avrei altre 2 piccole domande se mi permettete
1 Dr. Izzo lei mi ha consigliato un sospensorio che avevo già intenzione di acquistare, con il sospensorio durante l'attività fisica riuscirei in qualche modo a rallentare o bloccare la crescita del varicocele?
2 dopo l'intervento e recupero ci sono controindicazioni negli sport?
Scusate se mi sono dilungato troppo

[#4] dopo  
Utente 488XXX

Dottori perfavore attendo una risposta alle mie preoccupazioni

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il sospensorio ha solo una funzione di ...limitare l'ingombro.
A mio parere,se non v'é dolenzia e,soprattutto,se lo spermiogramma non evidenzia problemi,si può andare avanti con periodici controlli e procrastinare l'eventuale intervento.
Conviene che sia un esperto andrologo a seguirla.Alla sua età,l'esecuzione di un spermiogramma dovrebbe essere...obbligatoria.Cordialità
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#6] dopo  
Utente 488XXX

Grazie mille dottore, i dolori li accuso dopo un'attività fisica intensa, troppo tempo in piedi o lunghe camminate prevalentemente al testicolo sinistro, lei crede che con un sospensorio durante l attività fisica diminuirebbe o farebbe sparire il dolore? (Premetto che durante l'attività sento i testicoli molto ballare) Grazie ancora per la disponibilità

[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esiste una risposta al suo quesito,esportabile per tutti i casi.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#8] dopo  
Utente 488XXX

Va bene grazie per il suo tempo, un'ultima cosa, io tengo MOLTISSIMO alla mia fertilità, ha qualche consiglio da darmi?

[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gent.le utente
se la dolorabilità al testicolo dipende dal varicocele non esiste altra terapia che l'intervento chirurgico, tuttavia prima di tale ipotesi è necessario eseguire un esame seminale per valutare fino a che punto tale patologia ha influito sulla sua fertilità e così gli esami ormonali che possono rilevare una eventuale sofferenza testicolare, fatti tutti gli esami se poi lo ritenesse opportuno ci potrà riconsultare.

Un cordiale saluto.
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#10] dopo  
Utente 488XXX

Grazie per le risposte