Utente 478XXX
Buonasera dottori
Sono un uomo di 40 ed è da un pò di tempo che in fase di defacazione mi usciva dal pene un pò di liquido credo prostatico tipo sperma senza nessun altro disturbo.all inizio dell anno ho notato che mi usciva una gocciololina biancastra prima di urinare se premeva il glande qu indi preoccupato mi sono precipitato dal medico che mi ha prescritto il ciproxin 1000 una volta al giorno.alla fine della terapia sono iniziati dei lievi bruciori al glane all uretra ai testicolo allo scroto e la perdita si era ridotta solo al mattino prima di urinare alla premitura del glande e durante la defacazione in presenza di feci più dure.mi ha fatto fare l analisi delle urine cultura e spermocultura con antibiogramma e l emocromo dopo 4 giorni dalla fine dell antibiotico e mi ha mandato dall urologo. Era tutto negativo sia per urine e per sperma solo che nellè urine avevo i leucociti a tappeto e l esterasi leucocitaria a 500 batteri scarsi l emocroma tutto ok.l urolo visitandomi mi ha fatto tutte l ecografie della prostata reni e scroto testicolore vescica e la digito pressione dicendomi che era tutto ok e la prostata risultava parenchimatosa. Mi ha detto che ho avuto una IVU ma niente di preoccupante e mi prescrisse augmentin da 1000 2 volte al giorno pe 6 giorni più permixon per 2 mesi.alla fine della terapia la situazione era sempre stabile quindi avendo sempre questi lievi sintomi a distanza di 21 giorni dalla fine dell augentin mi ha fatto fare un tampone uretrale per ricerca clamidia germi e mycoplasma con antibiogramma. Dal tampone è risultato tutto negativo tranne mi ha trovato lo staphylococcus haemolyticus che risultava sensibile alla levofloxacina che mi ha prescritto 1da 500 al giorno per 10 giorni .le perdite al mattino dopo spremitura glande al 4 giorno erano scomparse e durante defacazione mi.usciva dal pene sempre in presenza di feci dure.alla fine della terapia avevo sempre questi lievi bruciori all uretra al glande ma dico lievi specialmente dopo urinato e la notte riesco a dormire tranquillamente sensazione sentire fastidi .mi ha detto di non fumare e che pian piano passerà e mi ha detto che ho avuto un uretrite da poco igiene o da rapporti sessuali.non so cosa pensare fra poco lo contatterò per esporre il problema.vi ringrazio per i una vostra risposta .

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vista la sua complicata e complessa situazione clinica bene continuare a seguire le indicazioni ricevute dal suo urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi che sempre solo la visita medica specialistica reale, diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 478XXX

La ringrazio di cuore gentile dott Beretta per la veloce risposta. Farò come da lei indicato.non posso far diversamente.buona giornata e grazie tanto.complimenti per tutti gli specialisti

[#3] dopo  
Utente 478XXX

Gentilissimo dott Beretta avrei un altra domanda da fare sulla mia situazione complessa. Vorrei sapere se il tampone uretrale laboratorio effettuato a distanza di 21 giorni dalla fine della terapia augmentin e in presenza ancora di sintomi è attendibile per le malattie sessualmente trasmesse.riguardo il positivo dello staphylococcus haemolyticus può essere un falso positivo essendo un nostro commensale.grazie x il disturbo

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente, molte volte il dato ci è confermato da una bassa carica batterica.

Risenta comunque ora il suo specialista di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 478XXX

La ringrazio di cuore dott Beretta per il tempo dedicatomi.vengo da una situazione di alimentazione sballata e di 40 kg in sovrapeso stress.mi abbuffavo tutti i giorni insaccati tipo mortadella salsiccia piccante speak chi più ne a chi.più ne metta formaggi di tutti i tipi specialmente piccanti.fritture carne cruda vivevo di piccante carni rosse alcolici e sabato e domenica superalcolici e abbuffate di mangiare con amici stile matrimonio.fumavo dalle 40 alle 45 sigarette al giorno.utilizzo sporadico di cocaina oramai avevo preso il vizio di prendere il riopan gel anche 2 in un giorno se serviva per aver sollievo x il rigurgido.ero diventato una versa e propria pattumiera avevo perso la situazione dalle mani inizio a credere che questo forse è il minimo che mi è potuto venire.ho il fegato grasso e il colon infiammato.ho esposto il mio stile di vita di ECCESSI al medico e al mio urologo ma come se non centra tutto questo.adesso sto facendo tutto il contrario di ciò che facevo prima mi sto ripulendo da una vita di eccessi.grazie le auguro una buona domenica.

[#6] dopo  
Utente 478XXX

Dimenticavo che avevo avuto anche un calo nel desidero sessuale e nel mantenere l erezione che sembra a distanza di 2 mesi sembra migliore dopo aver cambiato radicalmente stile di vita con alimentazione 3-4 litri d acqua al giorno e intensi allenamenti svolte con la corsa 2 ore al giorno.ho eliminato le sigarette piccante caffè ed alcol .basta non ne potevo più di quella vita.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006